Domenica, 25 Febbraio, 2018

Federica Brignone vince il bronzo nel gigante

Manuela Moelgg Manuela Moelgg al comando nella prima manche chiude ottava
Elettra Stolfi | 15 Febbraio, 2018, 17:14

Grande successo nello sci azzurro alle Olimpiadi invernali in corso in Corea del Sud. Qualche rammarico per la milanese che ha perso la medaglia d'argento per soli sette centesimi. Mi spiace tanto per Manuela, mi sarebbe piaciuto stare sul podio con lei. "Mi dispiace per Manuela (Moelgg, ndr), speravo riuscisse a raggiungere una medaglia". Piu' mamma che reporter, la Quario ha temuto la beffa quando la figlia e' finita dietro la Mowinckel.

Nella Coppa del Mondo 2017/2018 è quarta nella classifica dello slalom gigante, dopo aver vinto a Schlossberg, in Austria, ed essersi piazzata terza nella prova di Plan de Corones.

"Vincere una medaglia olimpica è il sogno di tutti gli sportivi".

Serviva l'impresa per conquistare una medaglia nel gigante femminile. Dopo Dominik Windisch, Arianna Fontana e Federico Pellegrini ecco che il tricolore è di nuovo svettato sul podio della neve coreana.

E la quinta medaglia azzurra ai Giochi arriva dagli sport del ghiaccio. Partita al cancelletto con il pettorale numero 28 Federica Brignone ha trovato agilmente la qualificazione alla seconda manche firmando il terzo miglior tempo sul 1.10.91. Gara ricca di emozioni per i colori azzurri fin dalla prima manche con Manuela Moelgg prima e Brignone terza. Ma se nella seconda manche la veterana della compagine azzurra nn è riuscita a confermarsi, lo ha fatto invece Federica Brignone, capace di scalzare dal podio nomi pesantissimi come quelli di Viktoria Rebensburg e di Tessa Worley, due giganti del gigante. Una serie di infortuni le avevano demolito la fiducia in se stessa e ogni volta che inforcava gli sci avvertiva strane sensazioni: "Non ero libera di testa, avevo paura". Bronzo per Federica Brignone.

Altre Notizie