Domenica, 25 Febbraio, 2018

Studente di prima media picchia ripetutamente la professoressa

Studente di prima media picchia prof Piacenza, studente di prima media picchia la professoressa: la donna finisce in ospedale
Rufina Vignone | 14 Febbraio, 2018, 17:54

La si mena lo stesso, ma questa volta a Piacenza è stato direttamente lo studente a prendere ripetutamente a botte il braccio e il fianco della professoressa, senza che intervenisse - come nel caso di Foggia ieri - un genitore rissoso e riottoso. Il ragazzino responsabile dell'aggressione è stato sospeso con obbligo di frequenza e la scuola ha presentato una denuncia per infortunio sul lavoro e una segnalazione ai servizi sociali. "E' evidente che episodi simili rappresentano segnali di un malessere che non può essere sottovalutato". I medici l'hanno medicata e poi dimessa con una prognosi di 7 giorni. Per non parlare dell'insegnante di Caserta accoltellata da un 16enne che voleva interrogare per fargli recuperare un'insufficienza.

PIACENZA Un nuovo episodio di violenza contro gli insegnanti, in questo caso in una scuola del piacentino. Si mena. Ha uno screzio in classe con un ragazzino?

Il coordinatore del sindacato Gilda degli insegnanti di Piacenza e Parma Salvatore Pizzo: "Chiediamo di perseguire duramente i responsabili, i genitori rispondano delle azioni dei figli". La Gilda degli Insegnanti di Piacenza e Parma inviterà formalmente l'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia Romagna e l'Avvocatura dello Stato di Bologna ad agire nelle competenti sedi giudiziarie, solitamente lo fanno solo quando si tratta di "andare contro gli insegnanti" mai quando c'è da agire per tutelarli. I cittadini che hanno compiuto 14 anni sono perseguibili penalmente e l'azione penale nel nostro Paese è obbligatoria, quando sono infraquattordicenni seppur non imputabili i loro genitori vanno chiamati a risarcire. Uno studente si è nuovamente scagliato contro un'insegnante.

Altre Notizie