Domenica, 27 Mag, 2018

Ounas, occasione contro il Lipsia: partirà titolare in un tridente insolito

Maggio Vogliamo fare bene in Europa League spero di essere uno stimolo per i compagni Napoli-Lipsia, Sarri: “Dobbiamo essere competitivi anche con il turnover”
Elettra Stolfi | 14 Febbraio, 2018, 17:15

Sono contento per Tonelli che dopo un periodo non positivo è riuscito a fare una grande partita: "il segnale che chiunque gioca fa bene". Vogliamo fare bene in Europa League e cercare di passare il turno. "Solo così possiamo fare il salto di qualità a livello mentale". Sepe è comunque un portiere affidabile. Spero di spingere i miei compagni domani sera a dare il massimo, io ho forti motivazioni e sono pronto a dare anche il mio contributo di esperienza ai ragazzi più giovani.

Secondo l'edizione di oggi del Corriere dello Sport, dopodomani si va in campo, c'è l'Europa League e un cliente mica da poco come il Lipsia, secondo nella Bundesliga stradominata dal Bayern, e tra il medico e il giudice sportivo s'è allungata la lista dei "nemici", perché intanto Albiol converrà farlo riposare (aspettando la Spal), Chiriches deve farlo (e potrebbe rientrare tra un paio di settimane, forse tre: distrazione muscolare di primo grado al bicipite femorale sinistro), su Ghoulam e Milik s'è già detto tutto, su Hamsik non conviene sbilanciarsi (ma la priorità, si sa, è il campionato) e Mertens e Machach si portano appresso le rispettive squalifiche. "Napoli ha sempre avuto una crescita positiva".

Capolista in Italia, ma non ancora così vincente in Europa. Giovedì sera, dunque, nel ruolo di centravanti giocherà Callejon. Al momento infatti la squadra di Sarri sembra totalmente orientata al campionato, con il testa a testa scudetto con la Juventus che sta rubando letteralmente la scena. Si stanno anche valutando giocatori svincolati, che potrebbero essere utili alla causa per fronteggiare l'emergenza.

Probabili formazioni Napoli Lipsia: diretta tv e le ultime novità, sugli 11 attesi domani al San Paolo. "Hamsik? Sta meglio, ieri si è allenato regolarmente con la squadra ma deve ancora riprendersi completamente". "Non lo so, dipende da quando andranno avanti; è un problema della Juve, per noi può pesare, ma se recuperiamo tanti giocatori può essere un'opportunità". "La linea richiede un modo di pensare diverso, lavorandoci dal ritiro sarebbe diverso, ora sarebbe pericoloso".

Altre Notizie