Domenica, 27 Mag, 2018

Diritti tv, Sky assicura: ''Non perderemo la Serie A''

Diritti Tivu, Sky pronta a trattare con MediaPro ma pensa al piano B Sky, Pugnalin: 'Compreremo i diritti della Serie A. Con la Uefa mai nessun problema, in Italia serve trasparenza...'
Elettra Stolfi | 14 Febbraio, 2018, 17:31

Siamo l'operatore con maggiore esperienza e interessati a partecipare alla vendita dei diritti. Una grande azienda deve sempre avere un piano B. Ma le assicuro che, se le regole saranno uguali per tutti, questo non servirà. Secondo le recenti indiscrezioni, infatti, sia Sky che Mediaset non intendono mollare l'osso e si sono messe al lavoro al fine di riuscire a trovare un nuovo accordo con MediaPro.

Fatti, numeri, commenti e scenari dopo l'assegnazione dei diritti tv della serie A di calcio per il prossimo triennio. La conoscenza di Sky di questo mercato ha fatto sempre prendere decisioni molto razionali.

Negli ultimi giorni, ha suscitato un certo scalpore, com'era inevitabile che fosse, la cessione dei diritti tv della Serie A, da parte della Lega, a MediaPro, il gruppo audiovisivo spagnolo più potente del panorama spagnolo. Un "se" interessante, dato che Pugnalin è convinto che la partita non sia chiusa: "La Lega Serie A ha ritenuto congrua l'offerta di Mediapro ma prima di aggiudicare ha sottoposto quell'offerta all'esame e alla autorizzazione delle Autorità di garanzia".

Nonostante si tratti comunque di somme enormi, specie se rapportate con quelle del nostro calcio, va registrato un lievissimo calo del valore di questi pacchetti che nel 2015 furono pagati circa 800 milioni di euro in più. La nostra azienda opera comprando diritti e anche stavolta compreremo i diritti della Serie A da chi avrà l'obbligo giuridico di venderli ai broadcaster.

"Si, Mediapro è un broker di diritti". Alla fine probabilmente si tornerà al punto di partenza, ovvero Sky. La legge Melandri-Gentiloni non prevede la discriminazione tra le diverse piattaforme.

C'è qualche possibilità che Sky rimanga senza diritti tv?: "Non ne vedo il motivo. Abbassare i prezzi? Se Mediapro investirà oltre un miliardo di euro, più di quanto da noi offerto, come potranno costare di meno gli abbonamenti alle partite?", ha concluso.

"Siamo estremamente lieti che BT e Sky continueranno a mostrare la Premier League e i nostri club come una parte così importante della loro offerta", ha dichiarato Richard Scudamore, presidente della Premier League. "Siamo certi che tutto si svolgerà regolarmente, visto che la Lega ha un Commissario, e che sono coinvolte almeno due Autorità in temi di rilevanza europea".

Altre Notizie