Venerdì, 19 Gennaio, 2018

L'Ecuador cerca un mediatore per risolvere l'"affaire Assange"

Assange il Regno Unito non gli concede lo status di diplomatico ecuadoriano   
                       
                
         Oggi alle 07:35 Assange il Regno Unito non gli concede lo status di diplomatico ecuadoriano Oggi alle 07:35
Rufina Vignone | 13 Gennaio, 2018, 14:34

Assange, nato in Australia, ha recentemente ottenuto la cittadinanza ecuadoriana, almeno secondo i media locali.

Fin qui la cronaca. L'immunità diplomatica avrebbe concesso al fondatore di Wikileaks di uscire dall'ambasciata senza il rischio di essere arrestato.

Ora però il caso Assange è di nuovo in stallo. Lo scorso maggio la procura svedese ha annunciato la chiusura, a sorpresa, delle indagini preliminari contro il patron di WikiLeaks per un presunto stupro.

Secondo quanto riferisce Fox News, che cita a sua volta l'International Business Times, sembra che Assange "non si lavi abbastanza" e questo avrebbe portato a diverse lamentele del personale dell'ambasciata, dove il 46enne si è rifugiato nel 2012 per sfuggire all'estradizione verso la Svezia. Questo perché la residenza forzata in ambasciata è stata definita "insostenibile" dalla ministra degli Esteri Maria Fernanda Espinosa.

Altre Notizie