Venerdì, 19 Gennaio, 2018

Lufthansa a Calenda: ok acquisizione Alitalia ma servono 2mila esuberi

Alitalia Handelsblatt Lufthansa pronta offrire 300 mln Alitalia, Lufthansa detta le condizioni a Calenda “Prima la ristrutturazione, poi l'ok all'accordo”
Remigio Civitarese | 12 Gennaio, 2018, 00:24

Lufthansa vede la necessità di una "significativa" ristrutturazione in Alitalia prima di un accordo per acquistarla. E' quando dichiara il ceo di Lufthansa Carsten Spohr in una lettera indirizzata al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda.

'Pur riconoscendo le preziose misure adottate fino ad oggi sotto la guida dei commissari, crediamo fermamente che resti una considerevole mole di lavoro da fare prima che Lufthansa sia nella posizione per entrare interamente nella successiva fase del processo'. Secondo quanto appreso dall'ANSA, Bruxelles è in contatto con le autorità italiane e aspetta una notifica da parte del Governo, per poter avviare la procedura di valutazione.

Intanto nella partita si affaccia anche il gruppo Air France-Klm, che ha avviato dei contatti con Easyjet per acquistare il vettore. Il tandem Easyjet-Air France avrebbe come punto di forza l'alleanza con Delta che sta già negoziando con Alitalia più voli per gli Stati Uniti. Il fondo di investimento americano Cerberus, invece, non ha ancora un partner europeo e dunque la sua proposta sembra essere ancora troppo debole.

Altre Notizie