Venerdì, 19 Gennaio, 2018

Catania, incendiato a Librino il club house della squadra di rugby

Distrutta la club house della squadra di rugby “Briganti di Librino”: solidarietà del sindaco di Messina e dell'VIII Catania: Libera Sicilia, sport ha insegnato ai Briganti di Librino a non mollare
Rufina Vignone | 12 Gennaio, 2018, 16:04

Questo rappresentano per Catania i Briganti di Librino, la società di rugby nata nel quartiere periferico con tante problematiche, colpita ieri dall'incendio - sembra doloso - che ha distrutto la Club House. La Club House era uno spazio recuperato dal basso, strappato all'incuria e al degrado dalle mani forti dei volontari, ricostruita pezzo per pezzo dopo anni di abbandono, uno spazio che ha ospitato anche i campi antimafia dell'Arci, un presidio di democrazia e di emancipazione sociale.Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai Briganti di Librino che siamo certi sapranno rispondere con orgoglio ad un atto vigliacco e senza precedenti.

Gregorio Porcaro: il fuoco che questa notte ha distrutto la Club House non fermerà il prezioso lavoro portato avanti attraverso lo sport. "Sono andati perduti dieci anni di ricordi - racconta il presidente Stefano Curcuruto -, trofei, l'intero patrimonio della Librineria, cimeli, materiale tecnico e medicale, la cucina, tutto, tutto distrutto dall'incendio". Sul posto sono intervenuti cinque mezzi dei vigili del fuoco e la polizia. Lo afferma, in una nota, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Non sappiamo chi possa aver compiuto questa infamia, in questo momento siamo davvero provati, sotto choc. Per Bianco "è un atto di una gravità inaudita che scuote le coscienze di ogni cittadino onesto". Hanno usato il fuoco perché sanno che il fuoco brucia tutto: le cose, le speranze, le fatiche. Si e' voluto cancellare un lavoro di anni, ricordi e trofei. E non è il primo gesto compiuto contro i Briganti. Ricordo bene i furti e le azioni di vandalismo nella loro sede nel febbraio del 2015.

"Mi impegno personalmente a far ricostruire al più presto la Club House intitolata a Giuseppe Cunsolo e la Librineria: Catania non può perdere i luoghi simbolo della rinascita di un quartiere creati da quella meravigliosa realtà che sono i Briganti". Il sindaco ha anche fatto sapere che l'Autobooks del Comune di Catania sara' subito spostato nella zona e il Comune promuovera' una raccolta di libri straordinaria per far rinascere la Librineria.

"E' stato un gesto infame e vigliacco quello che la notte scorsa ha ridotto in cenere i locali del campo di San Teodoro, nel quartiere Librino di Catania. Qui, insomma, si trovano alcune tra le forze più vive del quartiere alle quali il Comune intende dare tutto il proprio sostegno e la propria disponibilità per crescere ancora e svilupparsi". "E' un attacco che ha dei mandanti - aggiungono - e non basterà raccogliere i cocci. Lo schiaffo ricevuto esige una risposta chiara e univoca fatta anche di gesti simbolici da parte delle istituzioni, capace di restituire speranza ai ragazzi che operano nel quartiere". "Non ci sono parole sufficientemente adeguate a descrivere quanto accaduto a Catania" dicono i parlamentari, che lanciano un appello al presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinché martedì prossimo visiti i luoghi devastati dal rogo.

Altre Notizie