Sabato, 20 Gennaio, 2018

Licenziamenti Embraco: governo ha sottovalutato situazione, dice Rizzotti (Fi)

E alla fine all'Embraco arrivano i licenziamenti Embraco (Whirlpool) licenzia 500 operai
Remigio Civitarese | 11 Gennaio, 2018, 09:20

La società Embraco del gruppo Whirlpool ha annunciato il ricorso ai licenziamenti collettivi per 497 lavoratori su 537 dello stabilimento di Riva di Chieri (Torino).

Ora ci sono i 75 giorni, come previsto dalla procedura di mobilità, per cercare di trovare una soluzione fra le parti: la prossima settimana ci sarà il primo incontro all'Unione Industriale di Torino.

"E' da mesi che si conoscono le intenzioni di Whirlpool i cui effetti purtroppo sono andati ben oltre le previsioni più pessimistiche che facevano riferimento a circa 250 esuberi nel 2018". "L'Italia rimane per noi un Paese importante, manterremo qui una presenza, con un ufficio commerciale per continuare ad assistere la nostra clientela", precisa dal canto suo l'azienda. La notizia arriva a tre mesi dalla decisione dell'azienda di ridurre i volumi produttivi assegnati allo stabilimento torinese, che produce compressori per frigoriferi, delocalizzando la produzione in altre fabbriche del gruppo. "Tale scelta ha reso impossibile l'utilizzo di contratti di solidarietà applicati fino all'autunno e, se confermata, porterà alla chiusura", dicono i sindacati.

Altre Notizie