Venerdì, 19 Gennaio, 2018

Capelli rasati per aiutare i bimbi La scuola la sospende

Si rasa i capelli per donarli ai bimbi malati di cancro: punita e sospesa dalla scuola Quattordicenne rasa i capelli per donarli ai bambini con il cancro ma la scuola la punisce: “ha infranto le regole”
Irmina Pasquarelli | 11 Gennaio, 2018, 15:24

La ragazza si rasa i capelli a zero per donarli ai bambini affetti da tumore.

La storia di Niamh Baldwin lascia sbalordita non sono la regione della Cornovaglia, in Gran Bretagna, da cuo proviene, ma anche il resto del mondo. "Per questo sono così sconvolta che la scuola l'abbia umiliata e l'abbia messa in isolamento".

Niamh Baldwin, una studentessa quattordicenne inglese ha deciso di radersi i capelli a zero per regalarli alla "Little Princess Trust", un'associazione che li utilizza per produrre parrucche destinate a quei bambini che a causa del cancro [VIDEO] perdono i capelli. Il gesto di generosità è sicuramente indiscutibile è grandioso, tanto che la stessa associazione ne è entusiasta.

Noi ci permettiamo invece di non condividere il punto di vista della Mounts bay Aademy: in una scuola le regole dovrebbero servire a educare le giovani menti ma se non si insegna loro che ci sono fattori tanto importi da trascendere il concetto stesso di regola, come potranno gestire i momenti più cruciali del futuro a cui si cerca di prepararli? Anzi la preside appurato il gesto fatto, decide di punirla e la mette in inisolamento. Anche perché era ben cosciente che sarebbero state presi dei provvedimenti.

Altre Notizie