Sabato, 20 Gennaio, 2018

Sozzago (Novara): lei lo perdona, lui la ammazza di botte

Novara, uccisa di botte dal compagno che aveva riaccolto in casa: la vittima è una 45enne Donna uccisa di botte nel novarese, fermato il compagno: lui era già stato fermato per violenze
Rufina Vignone | 10 Gennaio, 2018, 17:52

Secondo i primi accertamenti la donna sarebbe stata massacrata di botte nella casa in cui viveva con il compagno. La donna si chiamava Sara Pasqual, di 45 anni, originaria del Biellese: il delitto è avvenuto nella loro abitazione di Sozzago. I due, con problemi di alcol, avevano trascorso la notte in camere separate.

Era stato condannato a tre mesi, pena sospesa, per aver aggredito i carabinieri che lo stavano arrestando. L'uomo ha precedenti penali per atti di violenza, sia nei confronti della compagna che della madre, ma in piu' di una occasione la donna uccisa avrebbe preso le sue difese, al punto di riaccoglierlo in casa tutte le volte che se ne allontanava. A dare l'allarme sono stati alcuni vicini della coppia, preoccupata per i rumori provenienti dall'appartamento. Sul posto, oltre al pm di turno, sono arrivati successivamente anche il medico legale per un primo esame del cadavere e i reparti scientifici dei carabinieri per gli opportuni rilievi sulla scena del crimine.

Altre Notizie