Mercoledì, 25 Aprile, 2018

Mi viene il mal di stomaco

Gattuso fa 40,'soffro allenando,vorrei restare al Milan' Berlusconi: “Il Milan sempre nel mio cuore, ma non torno”
Elettra Stolfi | 10 Gennaio, 2018, 12:11

"Detto questo, io tengo sempre il Milan nel cuore e quando lo vedo giocare così, con un modulo assolutamente inconsulto e sbagliato, soffro di un reale mal di stomaco".

A 10 anni "per le vie di Schiavonea, con il pallone fra i piedi, un sopracciglio spaccato, sporco di polvere"; a 20 a Glasgow, incontrava la futura moglie Monica e giocava "in una squadra da sogno, davanti a 50mila persone"; a 30 diventava campione del Mondo con il Milan dopo esserlo stato in nazionale. A rincarare la dose ci ha pensato l'ex presidente Silvio Berlusconi, ai microfoni della trasmissione Circo Massimo, in onda su Radio Capital. Questa la critica con la quale Berlusconi, amante delle due punte e del gioco offensivo, ha espresso tutto il proprio disappunto per quanto fatto vedere in questa prima metà di stagione dal nuovo Milan della coppia Fassone - Mirabelli. Non manca naturalmente una considerazione sui motivi che lo hanno portato alla cessione del club. La spesa necessaria per mantenere un club al top non era più sostenibile. È stata una scelta dolorosa ma necessaria e definitiva. Intanto il presidente del Boca Juniors, Daniel Angelici non ha nascosto l'interesse per Gustavo Gomez.

Altre Notizie