Mercoledì, 20 Giugno, 2018

Spal-Lazio, Simone Inzaghi: "Attenzione agli estensi. de Vrij? Mi auguro il rinnovo"

Serie A Immobile re del gol e della sfortuna nessuno ha centrato più pali Spal-Lazio, Simone Inzaghi: "Attenzione agli estensi. de Vrij? Mi auguro il rinnovo"
Elettra Stolfi | 06 Gennaio, 2018, 05:26

Oggi al "Paolo Mazza" (ore 15) arriverà la Lazio di Simone Inzaghi e inizierà ufficialmente il girone di ritorno.

Ci sarà spazio per Basta a destra, perchè Marusic non è stato convocato; il serbo non partiva titolare da 3 mesi e mezzo. Rispettto a due anni fa sono cambiati i giocatori e i moduli, oggi siamo in crescita e vogliamo migliorarci. Avremmo meritato qualche punto in più, ma i fatti sono questi e nel girone di ritorno vogliamo fare ancora meglio.

Ci fai un quadro sul mercato? Di mercato non abbiamo parlato. Dopo domenica ci sarà la pausa e io sarò in contatto con la società per vedere se faremo qualcosa.

Sulla situazione di Stefan De Vrij, in scadenza di contratto e corteggiato anche dall'Inter: "Non ho parlato con la società. Dobbiamo arrivare alla gara di domani nel migliore dei modi".

Teme un calo di tensione?

Simone Inzaghi, dovrebbe confermare il modulo visto durante tutta la stagione e cioè il 3-5-1-1 con Strakosha in porta, Wallace (o Bastos), De Vrij e Radu in difesa. "Abbiamo deciso di non convocarlo, sperando che alla ripresa sarà in condizione di lavorare con il gruppo".

Felipe Anderson in questo momento è pienamente recuperato: a San Siro è entrato benissimo, avrebbe potuto portarci alla vittoria e sono molto contento per come si sta allenando. Dal 20 gennaio giocheremo ogni tre giorni, avrò bisogno di tutti. Così come Nani e Caicedo. All'andata, all'Olimpico, la Spal riuscì a strappare un bel pareggio.

Domani la Lazio scende in campo contro la Spal.

Qual è stato il più grande rammarico del girone di andata? "Nel calcio non bisogna guardare indietro, pensiamo al futuro".

"E' una squadra fisica e organizzata con esterni molto veloci". In difesa ballottaggio Wallace - Bastos, con l'angolano favorito dopo l'ottima prestazione contro l'Inter. "Sceglierò di volta in volta, senza dimenticare Luiz Felipe". Ora ho la possibilità di scegliere e per me non è un problema, poiché nel girone d'andata non ho mai avuto la possibilità di variare.

Luis Alberto deve restare tranquillo, è il calciatore che ha raccolto più minuti in tutta la rosa e mi ha soddisfatto molto.

Altre Notizie