Mercoledì, 25 Aprile, 2018

Influenza 2017-2018: è boom di casi!

Influenza 2018, il nuovo picco a Capodanno, 467 mila italiani a letto | Consigli, rimedi e sintomi A letto con l'influenza 1,4 milioni di italiani
Irmina Pasquarelli | 05 Gennaio, 2018, 10:35

Lo sottolineano gli specialisti della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali - SIMIT. Infine Rezza sottolinea che bisogna andare al pronto Soccorso solo per i casi più gravi, mentre gli antibiotici vanno presi solo su espressa indicazione del medico quando vi è la soprapposizione di infezioni batteriche.

Il picco dei contagi, tuttavia, potrebbe non essere ancora arrivato e registrarsi a metà gennaio.

Il Servizio Materno Infantile dell'Asl, che possiede gli elenchi dei bambini inseriti nelle fasce di rischio - ossia piccoli affetti da diabete, problemi cardiovascolari e respiratori, asma curata con cortisonici - li chiama ad uno ad uno per informare i genitori della possibilità del vaccino, e i genitori non esitano a sottoporli alla vaccinazione. Complessivamente dall'inizio dell'epidemia stagionale si registrano 1,4 milioni di casi. A quanto riporta il costante monitoraggio dell'ISS il livello di incidenza in Italia è pari a 11,11 casi per mille assistiti.

I piu' colpiti sono stati i bambini al di sotto dei cinque anni, fra cui si osserva un'incidenza pari a circa 29,2 casi per mille assistiti, e quelli tra 5 e 14 anni (19,0). Gli esperti segnalano anche un brusco aumento negli anziani, in cui l'incidenza è pari a 6,3 casi per mille assistiti. Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 673.000, per un totale, dall'inizio della sorveglianza, di circa 2.168.000 casi. Questo significa che chi si è vaccinato con molta probabilità non sarà soggetto al fastidioso male di stagione. "In genere vanno evitati gli antibiotici, poiché si tratta di una forma virale che può essere curata con terapia sintomatica".

Ecco le indicazioni fornite da Claudio Mastroianni, segretario SIMIT e Direttore della U.O.C. Policlinico Umberto I: "È essenziale rimanere a riposo e al caldo, bere bevande calde, usare antiinfiammatori e antipiretici".

Nei casi non complicati, i sintomi si risolvono spontaneamente entro una settimana dall'esordio.

Influenza 2018, ultime notizie: il picco deve ancora venire. Una situazione che si è acuita sotto le feste e che l'Asl sta monitorando di continuo.

Altre Notizie