Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Instagram sta testando una nuova app di messaggistica

Facebook: cosa abbiamo condiviso e commentato nel 2017 Addio Stories usa e getta: Instagram introduce quelle a "tempo ...
Carmela Zoppi | 08 Dicembre, 2017, 01:38

Prenderebbe il posto di quella interna, e sarà disponibile per dispositivi Android e iOS anche in Italia, oltre che in Cile, Israele, Portogallo e Turchia.

Ma non solo. Chiunque vada orgoglioso di foto e video e non voglia vederli scomparire dopo 24 ore potrà utilizzare il pulsante "Story Highlights", scegliere le Storie da mostrare agli altri e caricarle sul proprio profilo.

Se il social network fotografico decidesse di lanciare "Direct" in tutto il mondo, Facebook potrebbe disporre di una terza applicazione di messaggistica che affiancherebbe Messenger e WhatsApp. Instagram vuole ripercorrere, dunque, la medesima strada ed ottenere, ovviamente, il medesimo successo. Tra i tanti nuovi comandi che Instagram sta sperimentando in questo momento - tra i quali il tasto di condivisione nativo - ha annunciato l'introduzione di due novità che rivedono il concetto di "scadenza" dei video che durano (duravano?) un giorno.

Attualmente, l'app "Direct" non propone nulla di più di quello che si può già trovare su Instagram.

A molti infatti potrebbe non andare a genio la necessità di scaricare e dover usare un'altra app ancora, e per di più perdendo la comodità di accedere ai messaggi Instagram senza dover cambiare base. L'app offre la possibilità di aprire la fotocamera e di scattare foto che potranno essere personalizzate per poi essere condivise privatamente con gli amici sul social network. A livello globale, su Facebook, i tre momenti più discussi dell'anno sono stati la Giornata Internazionale della Donna (più di 165 milioni di persone hanno generato oltre 430 milioni di interazioni nel mondo); il Super Bowl 51 (262 milioni di visualizzazioni, 64 milioni di persone hanno generato oltre 240 milioni di interazioni); l'attacco di Las Vegas che ha "spinto oltre 3.300 persone nel mondo ad offrire Aiuto attraverso i Servizi per le Emergenze su Facebook".

Altre Notizie