Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Roma-Qarabag, i voti della Gazzetta. Top Perotti, delude Dzeko

Diego Perotti Diego Perotti AsRl
Elettra Stolfi | 07 Dicembre, 2017, 12:52

"L'AS Roma è lieta di annunciare che Diego Perotti ha rinnovato il contratto con il Club fino al 2021". Era nell'aria da giorni e il tanto chiacchierato rinnovo ora è anche ufficiale. Di Francesco gli ha regalato la standing ovation, l'Olimpico il primo coro personalizzato da quando è a Roma, i compagni un abbraccio che difficilmente dimenticherà. "Fino al 2021 (mostrando la maglia, ndr)".

40° Perotti alla battuta con il cross perfetto in area, Dzeko e Manolas sono da soli ma si ostacolano a vicenda e il greco manda a lato di testa. L'attaccante argentino, classe '88, è arrivato nella Capitale durante il mercato invernale del 2016 e ha collezionato finora 78 presenze e 17 gol in giallorosso.

Dal sorteggio che sembrava impossibile al girone addirittura vinto.

Nei primi mesi di questa stagione, Perotti è diventato un cardine della nuova Roma di Eusebio Di Francesco e dopo l'ennesimo gol decisivo contro il Qarabag, per lui sta per arrivare anche l'annuncio del rinnovo contrattuale coi giallorossi. Se avessimo preso sarebbe stata durissima.

Dzeko - No, non ci siamo. Ho sempre giocato abbastanza, qualche volta meglio altre volte non ho fatto una buona gara, ma ho sempre dato il meglio di me stesso. Diego Perotti (nella foto), l'uomo che la Roma in Champions ce la portò al 93' nell'ultima giornata dello scorso campionato, stavolta porta la Roma agli ottavi di finale, da prima nel girone. Avere questo regalo mi rende molto felice.

Altre Notizie