Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Biotestamento subito in aula al Senato

Biotestamento subito, ius soli ultimo Il Senato ha deciso: subito l'esame del biotestamento, addio allo Ius Soli
Rufina Vignone | 07 Dicembre, 2017, 01:45

Lo dichiara Piero Fassino esprimendo soddisfazione per il calendario varato questa mattina dalla conferenza dei capigruppo del Senato. Credo che questo finale di legislatura sia un finale all'insegna dei provvedimenti sui diritti. La conferenza dei capigruppo ha deciso di fare approdare la lista nell'aula del Senato per l'inizio della discussione generale E così forse il provvedimento riuscirà ad essere approvato Grazie all'intesa tra Movimento 5 Stelle e PD che attraverso il capogruppo Luigi Zanda ha chiesto la calendarizzazione immediata. "Noi speriamo e daremo il nostro contributo perché si arrivi a una approvazione", aggiunge.

"Assistiamo alla pessima fine di una pessima legislatura", ha detto Matteo Salvini, parlando con l'AdnKronos.

Favorevoli anche Mdp, contrari i centristi di Api, mentre Forza Italia ha dato libertà di coscienza ai suoi senatori.

Sul ddl "abbiamo una valutazione che è solo di merito, non un approccio ideologico, e si fonda sul fatto che noi siamo contrari all'eutanasia". Lo ha detto Gaetano Quagliariello (Idea), al termine della riunione. È vero che è il secondo tema all'odg, ma nella maggioranza si sottolinea come i renziani potrebbero non dispiacersi dell'eventuale fallimento anche per non lasciare a Grasso, ormai leader di partito, la "medaglia" di una riforma importante che alla Camera non si è riusciti a fare e che potrebbe dimostrare come non fosse necessario stravolgere la Costituzione per far funzionare il bicameralismo perfetto. "Perché non abbiamo messo subito nel calendario dell'Aula del Senato la riforma del Regolamento sulla quale c'è un accordo complessivo?" "Per questo - hanno aggiunto - rivolgiamo un appello alle forze politiche affinché almeno ora in Aula votino a favore dello ius soli come primo punto dell'odg".

"Lo ius soli non è una priorità per il Paese", ha detto il capogruppo del M5S Giovanni Endrizzi.

Altre Notizie