Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Roma, Forza Nuova "assalta" la redazione de 'La Repubblica'

I fascisti di Forza Nuova contro l'Espresso fumogeni e maschere sotto la redazione Forza Nuova, militanti mascherati sotto la redazione di Repubblica: “È dichiarazione di guerra, Italia si difende a calci e ...
Rufina Vignone | 06 Dicembre, 2017, 20:27

"Boicotta Repubblica e L'Espresso" era scritto sulla bandiera sventolata di fronte agli uffici dai contestatori che hanno anche acceso dei fumogeni sotto la sede del giornale e letto un proclama di accuse rivolte ai giornalisti.

Abbiamo il senso delle proporzioni e in prima battuta volevamo evitare di ricorrere alla terminologia anni Settanta, tipo "vile attacco fascista contro la stampa democratica". Come si legge sull'edizione online del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari e come si vede nelle tante fotografie e nei tanti video realizzati dai giornalisti e dai dipendenti del giornale, un gruppetto di persone mascherate sono entrate all'interno del cortile esponendo una bandiera di Forza Nuova e un cartello con la scritta "Boicotta Repubblica e L'Espresso". Un paio di fumogeni sono stati lanciati all'indirizzo di dipendenti del giornale che protestavano per la provocazione. Lo scrive su twitter il presidente del Senato Pietro Grasso.

Qualche minuto dopo la diffusione delle immagini è arrivata anche la rivendicazione di Forza Nuova, attraverso un post su Facebook, con tanto di messaggio inquietante: "Oggi è stato solo il 'primo attacco' contro chi diffonde il verbo immigrazionista, serve gli interessi di Ong, coop e mafie varie. Stanno portando avanti un'opera di mistificazione e di criminalizzazione che vuole mettere fuori gioco Forza Nuova". Da oggi inizia il boicottaggio sistematico e militante contro chi diffonde la sostituzione etnica e l'invasione. Così si sono presentati stamattina una decina di militanti di Forza Nuova sotto la sede romana del gruppo editoriale dell'industriale Carlo De Benedetti. Non ci fanno paura.

Alla redazione di Repubblica è giunta la solidarietà del segretario del Pd Matteo Renzi.

"L'aggressione di Forza Nuova contro le redazioni dell'Espresso e di Repubblica rappresenta un nuovo intollerabile atto di squadrismo contro la democrazia e la libertà di informazione. Quel passato non tornerà #avanti".

Altre Notizie