Giovedi, 19 Aprile, 2018

Sampdoria-Lazio 1-2: Caicedo al 91' ribalta i blucerchiati

Serie A Sampdoria Lazio domenica sera Serie A Sampdoria Lazio domenica sera +CLICCA PER INGRANDIRE
Elettra Stolfi | 05 Dicembre, 2017, 00:55

Una settimana dopo però, Caicedo si è fatto perdonare, sempre nei minuti finali, siglando la rete che completa la rimonta biancoceleste contro la Sampdoria, e regala agli uomini di Inzaghi tre punti fondamentali: "Sono contento per tutti i ragazzi e per la squadra, volevamo vincere questa partita". E pensare che Giampaolo aveva iniziato a capire che la gara gli stava sfuggendo di mano già prima del pareggio di Milinkovic-Savic.

Nell'ultimo anno e mezzo passato alla Lazio, Milinkovic-Savic è cresciuto in modo impressionante, e più passa il tempo più si conferma come uno dei più forti nel suo ruolo in Serie A e fra i migliori d'Europa della sua generazione. Un giocatore che riesce a cambiare il volto della partita con giocate di assoluto valore ma anche segnando gol pesantissimi, magari quando Immobile non riesce a finalizzare la mole di gioco creata dai centrocampisti. Ne sa qualcosa Felipe Caicedo, attaccante di proprietà della Lazio che nel giro di una settimana si è rivelato croce e delizia della squadra biancoceleste.

TANTE EMOZIONI, ZERO GOL - Primo tempo emozionante al Ferraris dove Samp e Lazio si affrontano a viso aperto dando vita a una bella partita.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet (39′ st Verre); Ramirez (32′ st Alvarez); Quagliarella (25′ st Kownacki), Zapata.

Le cose sembrano mettersi bene per gli ospiti quando Parolo calcia dall'interno dell'area: a negargli la soddisfazione della rete è il palo interno, con il pallone che torna docile tra le braccia di Viviano. A disposizione: Puggioni, Tozzo, Andersen, Sala, Dodò, Regini, Capezzi, Djuricic, Caprari.

Replica Immobile, ma il tiro finisce al lato, con Strakosha in traiettoria. Recupero: pt 0′, st 4′.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos (17′ st Patric), de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva (30′ st Caicedo), Milinkovic, Lulic (30′ st Lukaku); Luis Alberto, Immobile.

Altre Notizie