Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Ospedali a misura di donna: 'bollino rosa' per la clinica Santa Maria

Salute delle donne, tre “bollini rosa” per il Papardo La Gruccia è ancora da "bollino rosa": confermato il sigillo dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna
Irmina Pasquarelli | 05 Dicembre, 2017, 16:40

"I Bollini rosa rappresentano sicuramente un riconoscimento importante per la nostra Azienda - mette in evidenza il direttore generale della Asl, Pasquale Flacco - che, come si ricordera', da tempo ha fatto scelte e investimenti importanti per la salute donna, a partire dalla Breast unit, modello di assistenza multidisciplinare nella diagnosi, cura e riabilitazione psicofisica delle donne con tumore del seno, dove la gestione del percorso e' affidata a un gruppo di professionisti che, con competenze differenti, hanno sviluppato esperienza specifica in campo senologico".

L'Ospedale del Valdarno si conferma attento alla salute femminile, tanto da ricevere ancora una volta il 'sigillo' dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna, con il "Bollino rosa" che identifica appunto gli ospedali con servizi "a misura di donna".

La cerimonia di consegna si è svolta al ministero della Salute, presenti i rappresentanti delle 306 strutture ospedaliere premiate, solo 71 quelle che hanno ottenuto il massimo consenso di tre Bollini. A ritirare i riconoscimenti sono stati Fernando Di Vito, della direzione sanitaria, e Maria Di Sciascio e Arturo Di Girolamo del servizio Qualità della Asl. Inoltre 13 ospedali hanno ricevuto una menzione speciale per la presenza al proprio interno di un percorso diagnostico-terapeutico dedicato alle donne nell'ambito della cardiologia.

La valutazione delle strutture ospedaliere, e la successiva assegnazione del "Bollino Rosa", è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da oltre 300 domande suddivise in 16 aree specialistiche. Una commissione, presieduta dal presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi, ha validato i bollini conseguiti considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate. Gli esperti hanno anche valutato la presenza di percorsidedicati soprattutto nelle aree specialistiche che riguardano patologie croniche come cardiologia e diabetologia e, nell'ambito dell'accoglienza in ospedale, da quest'anno è stato dato rilievo anche alla presenza del servizio di Pet-Therapy rivolto ai pazienti ricoverati.

"Celebriamo quest'anno con una medaglia a tutti gli ospedali premiati i 10 anni dei Bollini Rosa: siamo partiti con 44 ospedali nella I edizione e festeggiamo oggi il traguardo di 306 ospedali". Onda lavora a fianco di questi ospedali per promuovere un approccio 'di genere' nell'offerta dei servizi socio-sanitari, imprescindibile per poter garantire una corretta presa in carico della paziente in tutte le fasi della vita. Specialità cliniche dedicate alle principali patologie femminili, ma anche percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alla prevenzione. "È questa la filosofia con cui la Giuria ha assegnato anche questo anno i Bollini Rosa promossi da Onda", ha affermato Walter Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità.

Dall'8 gennaio 2018, sul sito www.bollinirosa.it, sarà possibile consultare le schede degli ospedali premiati, suddivise per regione, con l'elenco dei servizi valutati.

Altre Notizie