Giovedi, 19 Aprile, 2018

Catalogna, la Corte Suprema ritira il mandato d'arresto per Puigdemont

Catalogna Puigdemont dal Belgio lancia la campagna elettorale Catalogna rifiutata cauzione al vicepresidente Junqueras
Rufina Vignone | 05 Dicembre, 2017, 13:36

IN SPAGNA - Secondo La Vanguardia e El Pais (che citano fonti vicine al dossier) il mandato d'arresto spagnolo nei confronti di Carles Puigdemont ed i quattro ex ministri catalani che si trovano con lui in Belgio resta in vigore. Sarebbero quindi immediatamente arrestati se vi facessero ritorno. Sui tempi influirà anche la necessità di urgenza rappresentata dalle elezioni fissate per il 21 dicembre per eleggere il nuovo Consiglio regionale della Catalogna. I cinque sono accusati, fra le altre cose, di ribellione per aver tenuto il referendum indipendentista del 1° ottobre scorso e aver dichiarato la secessione della Catalogna - poi sospesa - nonostante i divieti di Madrid.

LA PROCURA BELGA - In tutto ciò, la Procura di Bruxelles attende chiarimenti dalle controparti spagnole sul ritiro del mandato d'arresto europeo nei confronti del presidente destituito e di altri quattro ex ministri del Govern, che sono al momento in Belgio. Il magistrato ha chiesto che la decisione sia comunicata alle autorità di Bruxelles.

Altre Notizie