Giovedi, 19 Aprile, 2018

Caso biglietti Agnelli, sentenza Corte d'Appello entro 18 dicembre. Coppi: "Sono ottimista"

Agnelli concluso il processo d'appello per il caso biglietti sentenza entro il 18 dicembre Juventus, processo d'appello sulla compravendita dei biglietti: sentenza entro il 18 dicembre
Elettra Stolfi | 05 Dicembre, 2017, 19:43

Giunti al 4 Dicembre dopo circa tre ore e mezza di processo la Corte d'Appello della Figc ha dichiarato che deciderà il 18 Dicembre.

La difesa bianconera ha chiesto, come noto, l'assoluzione a seguito dei 12 mesi di inibizione e 20 mila euro di ammenda comminati in primo grado dal Tribunale Federale Nazionale. È un processo ricco di materiale da esaminare e loro hanno ribadito le richieste iniziali. Il presidente della Juventus è accusato dalprocuratore federale, Giuseppe Pecoraro, sulla questionerelativa ai biglietti agli ultrà. "Ottimista? Lo sono dinatura, figuriamoci se divento pessimista dopo aver sentitoquesta discussione". Scrive Dagospia: "In questi giorni è a un punto di svolta l'inchiesta su piazza San Carlo, dove durante la finale di Champions tra Juventus e Real Madrid - per un falso allarme attentato - si scatenò il finimondo con un bilancio di oltre 1500 feriti e una donna morta". Le accuse mosse agli interessati dalla Procura Federale non sono state per tutti uguali; infatti mentre il presidente Agnelli era stato accusato di "culpa in vigilando" per non aver adempiuto al meglio il suo dovere, in quanto Presidente del club, di evitare che i dirigenti, tesserati e dipendenti intrattenessero rapporti con gli ultras nonché con gli esponenti della criminalità organizzata, gli altri indagati venivano accusati di un reato in questo caso più grave qual era la "condotta commissiva", ovvero l'aver intrapreso in prima persona i rapporti incriminati con gli ultras bianconeri. Il presidente della Juventus, che il 18 dicembre avrà già scontato quasi tre dei dodici mesi di inibizione cui è stato condannato in 1° grado, punta almeno a grattare via un'altra porzione di squalifica.

Altre Notizie