Giovedi, 14 Dicembre, 2017

La Manovra approda in Senato, il governo chiede la fiducia

La Manovra approda in Senato, il governo chiede la fiducia La Manovra approda in Senato, il governo chiede la fiducia
Remigio Civitarese | 01 Dicembre, 2017, 10:38

Successivamente la seduta verrà sospesa in coincidenza della seduta del Consiglio dei ministri per la conseguente approvazione della Nota di variazioni per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020, che verrà quindi inviata alla commissione Bilancio. Il testo ora passa in seconda lettura alla Camera.

Il governo ha posto la questione di fiducia sul maxiemendamento alla manovra così come approvato dalla commissione con "alcune correzioni e integrazioni di carattere tecnico e istituzionali".

Ieri la richiesta da parte di Ap di nuove rassicurazioni sul bonus bebè con la minaccia di non votare il provvedimento. Il viceministro all'Economia Morando assicura: 'se dovrà essere aggiustato a Montecitorio lo sarà.

La Manovra approda in Senato, il governo chiede la fiducia

Tra i nodi spinosi del Ddl Bilancio c'è quello relativo al bonus bebè, la cui erogazione è stata ridotta al primo anno di vita del bambino.

LA WEB TAX - "Il governo è consapevole del particolare contributo che si chiede al sistema bancario, sappiamo che senza la web tax non avrebbe potuto funzionare".

Altre Notizie