Domenica, 19 Novembre, 2017

Pil Italia: +0,5% nel terzo trimestre 2017 (dato preliminare)

View Larger Image View Larger Image
Remigio Civitarese | 14 Novembre, 2017, 12:19

Inoltre il dato tendenziale, pari al +1,8%, è il più alto da oltre sei anni, vale a dire dal secondo trimestre del 2011.

La lettura è migliore delle attese degli analisti, che si aspettavano una crescita dello 0,4% su base trimestrale e dell'1,6% su base annuale. Si torna così a superare una cifra tonda, dopo un lungo periodo passato sotto i 400 miliardi di euro. Siamo però ancora sotto i picchi pre-crisi, raggiunti nel 2008, di circa il 5,9%. Nello stesso periodo, infatti, il Pil è aumentato in termini congiunturali dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% in Francia e dello 0,4% nel Regno Unito.

Buone notizie dall'Istat per quanto riguarda il Pil italiano: nel terzo trimestre dell'anno la crescita è dello 0,5%. In termini tendenziali, spiega l'Istituto di statistica, si è registrato un aumento del 2,3% negli Usa, del 2,2% in Francia e dell'1,5% nel Regno Unito. Nel secondo trimestre era salito di 0,7% in entrambe le zone.

La crescita del Pil italiano è dovuto all'aumento del valore aggiunto nei settori dell'industria e dei servizi, nonostante una flessione nel settore agricolo.

13esimo congiunturale positivo e tendenziale al top da 2011 (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 14 nov - I valori del Pil nel terzo trimestre sono espressi in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati.

Altre Notizie