Sabato, 18 Novembre, 2017

Sampaoli: "Icardi mi ha chiamato per dirmi del suo infortunio. L'Inter…"

Argentina Dybala sponsorizza Higuain “La gente lo vuole non deve dimostrare nulla” Dybala spinge Higuain: Gli argentini lo vogliono al Mondiale. Io contro Messi? Leo ha riso
Elettra Stolfi | 11 Novembre, 2017, 20:58

Il numero 10 della Juventus ha concesso un'intervista TYC Sports partendo dal rapporto con Leo Messi e le molte parole fraintese durante la conferenza di qualche settimana fa: "Nella stessa conferenza avevo spiegato anche come è un piacere giocare con Messi perché da lui si possono imparare tante cose. La mia opinione su Leo è sempre stata estremamente positiva, è il mio idolo". Dopo marzo, solo il rendimento individuale nei club potrà creare competizione interna prima di chiudere la lista dei convocati, dal momento che non ci saranno più partite con la nazionale. L'allenatore albiceleste ha dichiarato. Mi ha detto di avere avuto quest'infortunio un po' cronico, un colpo accusato in partita che gli ha causato nuovo dolore.

Garantisce sempre il 100% e non deve dimostrare nulla a nessuno. Gonzalo è un combattente, dà sempre il meglio e sogna di essere qui. Chiosa finale, come riporta Gazzetta.it, a tinte bianconere: "Arrivare a Torino ha significato molto per me". Alla Juventus mi trovo benissimo, la gente mi saluta quando mi vede e cerco di vivere la città, non rimango chiuso in casa. Quella del 2014 l'ha vista in tv e gli ha lasciato l'amaro in bocca: "La finale del 2014 l'ho vista in ritiro con il Palermo, insieme a Munoz e Vazquez, sognavo di giocarla. Allenamenti al mattino, nel pomeriggio a casa dove cerco di godermi la mia famiglia e i miei amici". Adesso voglio condividere questa esperienza con i miei compagni.

Altre Notizie