Sabato, 18 Novembre, 2017

Rottamazione cartelle 2017 per tutti e con più tempo per pagare

Rottamazione cartelle arriva nuova proroga Rottamazione cartelle, arriva il fai da te
Remigio Civitarese | 09 Novembre, 2017, 23:50

Il secondo step sarà inserire i riferimenti alle cartelle o agli avvisi che si vogliono 'rottamare' e, infine, allegare i documenti di riconoscimento (documento di identità e dichiarazione sostitutiva attestante la qualifica del dichiarante). La commissione Bilancio del Senato ha approvato le proposte di modifica al decreto legge collegato alla manovra che semplificano le procedure per gli adempimenti fiscali e proroga i termini della rottamazione delle cartelle fiscali fino allo scorso settembre. Per quanto riguarda i respinti, quelli che non hanno potuto aderire alla prima rottamazione perché non erano in regola con il pagamento delle rate al 31 dicembre 2016, potranno presentare una nuova richiesta entro il 31 dicembre 2017: l'Agenzia delle entrate dovrà inviare aentro il 31 marzo 2018 una comunicazione con l'importo relativo al debito pregresso non versato che dovrà essere pagato entro il 31 maggio 2018; entro il 31 luglio 2018 l'ammontare complessivo dovuto per la rottamazione e le scadenze per il relativo pagamento che dovrà avvenire in un massimo di tre rate di pari importo, con scadenza settembre, ottobre e novembre 2018. Basterà collegarsi all'area libera del portale di Agenzia delle Entrate-Riscossione, per presentare il modello DA-2017, cioè la domanda per 'rottamare' i carichi affidati all'agente della riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Tra le novità, inoltre, viene chiesto di rinviare la scadenza per presentare domanda di rottamazione, che slitterebbe per tutti al 15 maggio 2018.

Si attendono nei prossimi giorni ulteriori novità, ovvero la conferma o meno della possibile proroga al 31 dicembre 2017 della scadenza per il pagamento della terza rata della rottamazione delle cartelle Equitalia.

Attualmente è infatti previsto che chi non ha pagato le rate precedenti possa mettersi in regola e non perdere i benefici della rottamazione pagando entro il 30 novembre 2017 la prima e la seconda rata.

Sono diversi gli emendamenti che chiedono di prorogare al 31 dicembre 2017 la scadenza per il pagamento della terza rata di rottamazione delle cartelle Equitalia.

La stessa scadenza riguarda anche il termine per pagare la terza rata, cosa che ovviamente limiterebbe soprattutto quei contribuenti che già in precedenza erano stati impossibilitati a pagare a causa di problemi di liquidità.

Altre Notizie