Domenica, 19 Novembre, 2017

Molestie alle attrici, Peppuccio Tornatore accusato da Miriana Trevisan

Miriana Trevisan al Maurizio Costanzo Show nel 2002 Miriana Trevisan al Maurizio Costanzo Show nel 2002
Irmina Pasquarelli | 04 Novembre, 2017, 16:28

Tornatore, lungi dal voler cedere, l'avrebbe allora inseguita fino alla porta, messa spalle al muro, ed aggredita con baci al collo e palpeggiamenti al seno, fino a quando non sarebbe riuscita a svincolarsi ed a fuggire via. Io avrei voluto fare i nomi, ma ci sono muri davanti, sto sentendo silenzio intorno a me: "mi sembra che su questa questione ci sia un fuggi fuggi generale, tanta gente che scappa invece di proteggere delle persone fragili".

Continua a dilagare l'"effetto Weinstein", e stavolta ad essere nel finito al centro della bufera è il regista premio Oscar Giuseppe Tornatore. Il regista premio Oscar per il film 'Nuovo Cinema Paradiso', infatti (secondo quanto detto dalla soubrette) la molestò sessualmente 20 anni fa quando stava preparando 'La leggenda del pianista sull'Oceano'. Io non rispondo, ma lui esce dalla scrivania, mi si avvicina e cerca di infilarmi la lingua in bocca. "Riuscii a sfilarmi e scappai via". Successivamente l'attrice romana ha scritto, in risposta a una utente che le aveva segnalato l'intervista di Miriana Trevisan con un @ su Twitter: "L'ho visto dopo che me lo hai segnalato". Asia Argento era stata colpita da un'ondata di attacchi, taluni disgustosi, per aver raccontato gli abusi sessuali di Harvey Weinstein.

"Vent'anni fa - racconta la soubrette/attrice - andai negli uffici di Giuseppe Tornatore. Ero entrata sentendomi una principessa, a un passo da un sogno che si realizzava, pensavo 'forse farò un film con un regista premio Oscar' e sono uscita sentendomi uno straccio". A muovere le pesanti dichiarazioni sul suo conto la show girl Miriana Trevisan che in un intervista a Vanity Fair non lascia spazio a dubbi: È una storia di vent'anni fa - spiega la Trevisan - Probabilmente lui neanche se ne ricorda.

Di quell'episodio la Trevisan non dimenticherà mai lo sguardo del regista: "Incantato al mio ingresso, pieno d'odio mentre uscivo". La giornalista Paola Jacobbi, dopo il racconto, ha domandato a Miriana se fosse consapevole delle accuse che sta muovendo e la showgirl ha risposto: "So benissimo che è la mia parola contro la sua".

"Sono lusingato che una giovane donna si ricordi di me dopo tanti anni - dice Giuseppe Tornatore - io rammento solo un incontro cordiale, pertanto respingo le insinuazioni mosse nei miei confronti riservandomi di agire nelle competenti sedi a tutela della mia onorabilità".

Altre Notizie