Sabato, 18 Novembre, 2017

Allan: "Noi tutti crediamo nella forza di questo Napoli"

Mario Rui, 3 mesi per entrare in condizione: il Napoli aspetta il sostituto di Ghoulam Allan: «Campionato ancora lungo. Ghoulam? Tutti abbiamo fiducia in Mario Rui»
Irmina Pasquarelli | 04 Novembre, 2017, 04:58

Il centrocampista del azzurro Allan è intervenuto a Radio Kiss Kiss: Speriamo che Ghoulam possa avere un'ottima guarigione per tornare presto a darci una mano in campo. Dispiace tantissimo, stava facendo grandi cose ma dobbiamo guardare avanti.

Ci vorrebbe un vero miracolo per la squadra partenopea nelle ultime due gare del girone per accedere alla fase successiva: il Napoli, infatti, dovrebbe vincere contro lo Shakhtar Donetsk, con un risultato migliore della sconfitta nell'andata, e il Feynoord, impresa non troppo difficile, ma soprattutto sperare che nell'ultima giornata il City di Guardiola non si accontenti della qualificazione già ottenuta e batta gli ucraini dello Shakhtar, secondi in classifica con 9 punti, per permettere al Napoli di raggiungerli a pari punti.

Gli azzurri, però sono focalizzati solo sulla sfida contro i gialloblù: "Stiamo bene, ma con loro è sempre dura perché sono ben organizzati". Hysaj, Mario Rui sono da anni con Sarri e conoscono bene il gioco che vuole il mister e sanno bene come attuarlo. Poi ha proseguito: "Abbiamo preso due gol in contropiede e altri due su calcio da fermo. Abbiamo piena fiducia in lui". "L'obiettivo ora è portare a casa i tre punti a Verona: vogliamo una grande prestazione". Ci sono Juve ed Inter , ma anche la Roma e Lazio sono lì vicine.

Situazione personale. "Sono cresciuto tanto, cerco sempre di vedere dove posso migliorare, dove sbaglio". Chiusura con un pensiero rivolto al pubblico napoletano e una promessa: "ringrazio e abbraccio tutti i nostri tifosi che ci stanno spingendo alla grande". Quando stiamo bene e ognuno dà una mano all'altro possiamo raggiungere obiettivi importanti. Nel frattempo i suoi compagni dovranno continuare a lottare duramente su tutti i fronti, come ha confermato Allan. Se non dovesse arrivare, pazienza, vorrà dire che dovrò fare meglio - ha dichiarato il centrocampista del Napoli -. "Indossare i colori della propria Nazionale è la gioia più bella per un calciatore ma so che dipende da quello che faccio con il club: lo stesso discorso vale per Jorginho, che sta meritando le attenzioni del CT del Brasile".

Altre Notizie