Martedì, 24 Ottobre, 2017

Milan, spunta l'idea Petkovic per la panchina. Intanto Mirabelli…

L'allenatore del Milan Vincenzo Montella L'allenatore del Milan Vincenzo Montella
Elettra Stolfi | 13 Ottobre, 2017, 00:53

Poi ce l'abbiamo fatta.

Sulle voci che riguardano Antonio Conte: "Noi abbiamo grande stima di Montella, non possiamo pensare ad altri allenatori". Una delle cose più difficili è stato il rinnovo di Donnarumma. A scriverlo l'autorevole quotidiano elvetico Blick, il quale spiega che il confronto non c'è stato solo per discutere del rossonero Ricardo Rodriguez.

Il direttore sportivo è poi tornato sul grande acquisto che forse i tifosi si aspettavano a fine estate, Andrea Belotti: "È risaputo, abbiamo cercato di portarlo a Milano, è stata una cosa abbastanza difficile per diversi motivi, ma è un giocatore forte ed è un tifoso milanista e chi lo sa, magari un giorno potrà indossare la maglia che sogna da bambino". Dire quelle cose è un'offesa verso alcuni giocatori che lui rappresenta.

Il dirigente del club di via Aldo Rossi commenta pure lo scetticismo che c'è attorno al Milan: "Un Milan in rinascita dà fastidio, dato che vuole tornare in protagonista in Italia e nel mondo. Ci può stare, ognuno ha la propria idea, chi propositiva e chi invece ci guarda con diffidenza". Pellegri e Salcedo sono due ottimi prospetti, giovani interessantissimi. Sotto contratto fino al 2019, potrebbe liberarsi nel caso di un addio di Montella. Non credevo che la Juve si sarebbe privata di un giocatore importante come lui.

"Poi quando mi trovavo con Lucci [l'agente del giocatore] per parlare di Bertolacci, più volte mi faceva battute su Bonucci e io gli dicevo di non farmi perdere nemmeno tempo".

Altre Notizie