Четверг, 14 Декабря, 2017

Orio, scoperti cacciatori con 1200 uccelli morti in valigia

Incidente sull'asse interurbano Aeroporto, scoperti mille uccellini dentro valigie: 8 denunciati
Rufina Vignone | 12 Октября, 2017, 17:58

Qui, nelle borse di alcuni cacciatori italiani residenti in provincia di Bergamo e Vicenza, sono stati trovato oltre mille uccellini morti, molti dei quali invia di estinzione.

Le fiamme gialle hanno sequestrato "1.119 tra pispole, voltulini, tottovilli, lucherini, ballerine, fanelli, cardellini e strillozzi - si legge su Giornaledibrescia.it -".

Per gli otto cacciatori è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Bergamo ed il sequestro degli animali abbattuti durante la caccia e trasportati in Italia di frodo. L'operazione, messa a segno da finanza, agenzia delle dogane e carabinieri, è scattata grazie a indagini mirate sviluppate su informazioni arrivate da canali internazionali dell'Arma.

Prima periferiaControllo dei carabinieri forestali contro il bracconaggio. Per questo i controlli doganali a contrasto della detenzione illegale di specie protette sono stati intensificati.

In valigia anzichè abiti e souvenir nascondevano oltre mille uccellini morti. Ho ringraziato personalmente il gen. Antonio Ricciardi, comandante del Cutfaa per la straordinaria e non facile operazione di intelligence che rappresenta un duro colpo ai viaggi di caccia illegale all'estero - conclude il presidente - Se iscritti ad associazioni venatorie sarebbe il caso che questi bracconieri venissero espulsi dalle loro stesse organizzazioni - conclude la Lipu -. "Questa vicenda rappresenta una pessima figura dell'Italia a livello comunitario".

Altre Notizie