Четверг, 14 Декабря, 2017

Nell'unità mobile in centro controlli gratuiti alla vista

Il 12 ottobre si celebra la Giornata mondiale della vista con la IAPB Italia onlus e le sezioni dell'UICI Il 12 ottobre è la giornata mondiale della vista, check up gratuiti e gazebo a Biella
Irmina Pasquarelli | 12 Октября, 2017, 13:35

Oggi è la Giornata Mondiale della Vista e per l'occasione, come di consueto, dono previste visite gratuite e iniziative per informare sulla prevenzione.

La vista è il senso più importante perché permette di raccogliere oltre l'80% delle informazioni che ci giungono dall'ambiente.

"Se non si garantiscono adeguati servizi di prevenzione, cura e riabilitazione visiva a miliardi di persone che accedono nel mondo all'assistenza oftalmica - sottolinea l'avvocato Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia Onlus -, il numero di coloro che perderanno la vista o diventeranno ipovedenti è destinato ad aumentare inesorabilmente". Ciechi e ipovedenti, appartengono a fasce di tutte le età, anche se l'incidenza delle malattie oculari aumenta considerevolmente dopo i 50 anni. L'allungamento progressivo della vita media, con la conseguente aumentata frequenza di diverse patologie oculari degenerative (come la degenerazione maculare legata all'età e il glaucoma) e la diffusione sempre maggiore del diabete con le gravi complicanze oculari che comporta, hanno messo a duro rischio la salute visiva della popolazione. Le patologie più frequenti nei minori sono quelle retiniche, le malattie della cornea, la cataratta, il glaucoma, le patologie globali del bulbo oculare e i traumi. Nel 40% dei casi le malattie causa di ipovisione si possono prevenire.

Sono diverse le patologie che possono colpire la vista e provocare la cecità in un soggetto adulto in una percentuale che l'IAPB stima essere compresa fra il 5 e l'8 per mille. "I problemi oculari più diffusi nell'adulto - scrive IAPB - sono: le degenerazioni maculari, la miopia degenerativa, la retinopatia diabetica, il glaucoma cronico semplice, le degenerazioni tapeto-retiniche, il distacco di retina e i traumi". Oggigiorno esistono tre tipi di prevenzione delle malattie della vista.

Una giornata dedicata alla prevenzione delle malattie degli occhi. Si propone di agire nei confronti dell'ambiente e dell'uomo (sia a livello individuale che collettivo).

La prevenzione secondaria: si identifica con la diagnosi precoce. L'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità è un ente senza fini di lucro deputato per legge (L. 284/97), nel nostro Paese, a promuovere la prevenzione delle malattie oculari e sviluppare la riabilitazione visiva.

Altre Notizie