Martedì, 24 Ottobre, 2017

Facebook lancia Go, il visore Vr senza smartphone o pc

Oculus Go, l'alternativa a Rift e Gear VR Ecco Oculus Go: un visore VR standalone e dal prezzo contenuto
Carmela Zoppi | 12 Ottobre, 2017, 13:21

È stato definito da Zuckerberg come "il visore VR più accessibile mai creato finora", mentre Hugo Barra (vicepresidente della divisione VR di Facebook) ha parlato del "modo più semplice che gli sviluppatori hanno per entrare nel mondo della realtà virtuale".

Per ora non c'è ancora una data di uscita ufficiale, ma quest'ultima è prevista per il 2018. Poca chiarezza anche sulle prestazioni dei display installati all'interno, con tecnologia LCD e risoluzione 2560x1440, dotati di lenti di "nuova generazione" che dovrebbero migliorare la resa visiva e garantire un FoV alla pari con il Rift.

Oculus Go include anche un controller analogo a quello visto per per il Gear VR: le similitudini col visore di Samsung non finiscono qui, dal momento che a livello di software il nuovo dispositivo di Facebook sarà compatibile con le app e i giochi del prodotto concorrente. Oculus Go è il cavallo di battaglia per raggiungere, o almeno avvicinarsi, al prossimo miliardo di utenti: un visore che elimina tutti i fastidi possibili, cioè l'inserimento di smartphone o il collegamento al computer, ad un prezzo abbordabile. Presente comunque il foro per jack da 3,5 mm.

Alla conferenza Oculus Connect 4, la società ha inoltre presentato aggiornamenti al suo prototipo di Santa Cruz, il visore destinato ad essere un visore potente quanto l'Oculus Rift ma senza fili, inclusi nuovi controller "che portano la potenza di Rift e Touch alla categoria autonoma". Il nuovo prezzo è di 399 dollari negli USA, 449 euro in Europa.

Oculus punterà anche al settore business, prevede infatti un nuovo tipo di garanzia per le aziende, possibilità di fare ordini di massa e un supporto dedicato.

Altre Notizie