Martedì, 24 Ottobre, 2017

Candreva: "Nel derby contro il Milan vedremo la vera Inter"

Candreva accende il derby: “gol? Non mi interessa. Ecco cosa chiedo alla mia Inter” Candreva, assalto al derby: «Milan arrabbiato? L'Inter lo sarà di più»
Elettra Stolfi | 12 Ottobre, 2017, 16:20

Il Milan arriva da gare non positive e sarà arrabbiato ma noi lo saremo ancora di più.

La Nazionale ha rilanciato un giocatore che Spalletti considera insostituibile, ma che a volte riceve qualche fischio, forse, ingeneroso. C'è una cosa che temi in particolare nel derby?

SUL MILAN - "Vengono da gare complicate, saranno arrabbiati, ma noi lo saremo più di loro: vogliamo vincere". "Me la prendo, se proprio devo, qualche figuraccia - ha sottolineato Candreva-". "Il mister ci chiede tante cose, l'importante è avere entusiasmo e atteggiamento giusto per fare bene".

Non sono d'accordo, sono opinioni. E lo stesso vale per il secondo tempo di Roma e per parte della sfida contro la Spal. Il ruolo da trequartista?

La critica sul fatto che sbagli tanti cross? "In fin dei conti visto che faccio tanti cross qualcuno posso anche sbagliarlo, però io sono tranquillo perché consapevole di dare sempre tutto in campo". C'è da migliorare, c'è Mauro lì, ci alleniamo su palle lunghe o più corte. Anche al fantacalcio può essere utile, se si deciderà a crossare e segnare.

Come si riesce a convivere in questo mese con il pensiero dei Mondiali?

PRESTAZIONI E NAZIONALE - "La tensione di non andare al Mondiale è forte, non sarebbe facile per digerire. Anzi, pensate a quando giocheremo bene.".

C'è una logica nell'alternanza di rendimento tra Inter e Nazionale? Siamo al terzo sondaggio proposto da Fcinter1908.it sulla formazione che vorreste vedere in campo dal primo minuto nel confronto con il Milan. L'Inter ha fatto sei vittorie e un pareggio, un inizio di campionato positivo. Ho la coscienza pulita perché ho fatto bene insieme ai miei compagni.

Derby. "Segnare due gol nel derby dell'anno scorso, non ci ha fatto vincere".

Differenze con il derby di Roma? "Ora la testa deve pensare solo all'Inter e al campionato, poi penseremo alle due gare con l'Italia, che saranno molto importanti".

Le prossime sono due partite importanti che diranno molto sulla stagione? In casa Inter, a pochi giorni dalla stracittadina contro il Milan, ha preso la parola Antonio Candreva, man of the match contro l'Albania e ora motivato per essere importante anche con la maglia nerazzurra: "Certamente abbiamo davanti due partite dure (derby e Napoli Napoli, ndr), ma pensiamo a una alla volta".

Altre Notizie