Domenica, 22 Ottobre, 2017

Fisco: entrate tributarie in crescita

Fisco. Tra gennaio e agosto le entrate dai giochi si riducono di 101 milioni Entrate tributarie giochi: in otto mesi toccati i 9,3 miliardi
Remigio Civitarese | 06 Ottobre, 2017, 19:42

Nel dettaglio, il gettito erariale da imposte dirette è cresciuto anno su anno di 552 milioni di euro, corrispondente ad un +0,4% grazie soprattutto all'Imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) che, con oltre 120 miliardi di euro, nei primi otto mesi del 2017 segna un aumento dell'1,5% rispetto a gennaio-agosto 2016.

Nel periodo gennaio-agosto 2017 sono aumentate dell'1,4 per cento le entrate tributarie dell'erario a quota 287,045 miliardi di euro, con un incremento pari a 3,968 miliardi rispetto all'analogo periodo dello scorso anno. È quanto reso noto dal Ministero dell'Economia. In particolare si segnala che l'Ires registra una crescita di 670 milioni di euro, recuperando in parte il calo verificatasi nei mesi di giugno e luglio a causa del differimento delle scadenze di versamento. Postivi gli incassi da apparecchi e congegni di gioco (+246 milioni di euro, pari a +6,8%), come risultato dell'aumento delle imposte.

All'andamento delle imposte dirette di gennaio-agosto 2017 ha contribuito anche il gettito derivante dalla collaborazione volontaria (cd voluntary disclosure), introdotta per favorire la regolarizzazione di capitali finora non dichiarati al fisco, che ha fatto registrare versamenti per 457 milioni di euro.

L'aumento del gettito è pari all'1,4% (+3.968 milioni di euro).

Gli introiti derivanti dall'IVA sono risultati in rialzo del 3,2 per cento a 79.430 milioni di euro. L'andamento è positivo sia per la componente dell'IVA sugli scambi interni (+1,7%) sia per quella sulle importazioni (+17,3%).

ENTRATE DA GIOCHI. Il gettito relativo ai giochi, pari a 9.327 milioni di euro, presenta, nel complesso, una variazione negativa di 101 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2016.

Altre Notizie