Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Ryanair, il Codacons va in Procura

Voli cancellati Ryanair, indagano Procura di Bergamo e Antitrust Voli Ryanair cancellati, la procura di Bergamo apre un'inchiesta: l'esposto del Codacons
Irmina Pasquarelli | 25 Settembre, 2017, 01:36

Intanto sono già circa 1.500 i cittadini che hanno scaricato sul sito www.codacons.it il modulo di costituzione di parte offesa da inviare alla Procura di Bergamo che indaga sul caso Ryanair, avviando così l'iter per veder tutelari i propri diritti di parte lesa e ottenere il risarcimento del danno subito. Secondo l'associazione di consumatori che ha diffuso la notizia il procuratore Walter Mapelli ha aperto un fascicolo assegnando l'inchiesta, al momento senza ipotesi di reato, al sostituto procuratore Fabrizio Gaverini.

Sarà necessario, però, verificare se dalla parte della compagnia aerea vi fosse la consapevolezza dei disservizi che si sarebbero poi verificati.

A concludere il quadro, anche l'Enac ha deciso di convocare a Roma i rappresentanti del Codacons - il 25 settembre - e quelli della compagnia aerea low cost con base a Dublino, che in questi giorni assiste a una fuga di piloti e personale di volo che ha provocato, a catena, la cancellazione di decine di voli e la rabbia dei viaggiatori. Anche l'Antitrust ha aperto un procedimento istruttorio per presunte pratiche commerciali scorrette in violazione del Codice del Consumo.

Altre Notizie