Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Consip, Renzi: "Governo valuti se alcuni carabinieri tramarono"

20170915_172633_EF39601B Renzi (PD) torna a parlare del caso Roma2024
Rufina Vignone | 17 Settembre, 2017, 15:14

Le ultime rivelazioni su Consip aprono un nuovo capitolo sull'inchiesta. A chi gli domanda se ritiene che si sia trattato di un complotto, "non e' una parola che ho mai utilizzato e non la utilizzo adesso". Non dimentico di essere un esponente delle istituzioni, sono il 27esimo presidente del Consiglio in Italia. E a farlo capire - indirettamente- è stato anche un membro del suo stesso partito, Luigi Manconi, presidente della Commissione diritti umani del Senato (non certo un leghista sfegatato) che in un'intervista al Giorno ha definito la sentenza un "errore", politico e giuridico, perché "i suoi effetti sono assai negativi per la vita di un soggetto politico" e soprattutto per i suoi elettori. Dunque nutro un sentimento di stima assoluta nei confronti dei carabinieri (poi ci sono episodi che vanno condannati), del Comando generale, e stima e direi rispetto profondo per l'azione dell'intelligence italiana impegnata in tanti teatri di guerra.

Matteo Renzi parla: "Penso che qualcuno che voleva utilizzare Consip per gettare fango su di me vedrà il fango ritorcersi contro, come per l'Expo, come per il Jobs act". Stimo e rispetto i magistrati e i carabinieri - aggiunge Renzi - perché penso che la stragrande maggioranza siano persone di alto livello a cui riservare gratitudine. L' accerchiamento giudiziario sulla vicenda Consip ha una regia chiara e lui ne è l' obiettivo. "Lo scandalo Consip è nato per colpire me e credo che colpirà chi ha falsificato le prove per colpire il presidente del Consiglio". "Sono servitori dello stato". In più di un incontro tra Modena e Roma, il capitano del Noe Scafarto e il colonnello Ultimo (Sergio De Caprio) si rivolsero alla procuratrice di Modena, Lucia Musti, dicendo che lei avrebbe avuto, se l'avesse voluto, una bomba in mano, e avrebbe potuto far esplodere la bomba, così sarebbe scoppiato un "casino" e, loro sarebbero arrivati a Renzi.

Altre Notizie