Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Un, due, tre…Fiorella! Stasera la prima serata evento su Rai1

Fiorella Mannoia 'Un, due, tre... Fiorella!', al via il programma della Mannoia: "Non solo musica"
Zaira Scannapieco | 16 Settembre, 2017, 22:42

Ci siamo! Sabato 16 Settembre è alle porte, e su Rai 1 si appresta a debuttare nelle vesti di conduttrice televisiva la cantautrice romana Fiorella Mannoia. E a chi le chiede se si tratti di una sorta di "prova generale" per approdare alla conduzione del Festival di Sanremo a febbraio risponde: "Per carità". Parliamo di Fiorella Mannoia, che debutterà stasera su Rai1 con la prima delle due serate evento dal titolo Un, due, tre... Il sabato sera è ormai da tempo regno incontrastato di Maria de Filippi, che forse in virtù della grande amicizia con la cantante, lascerà campo libero non solo questo sabato, ma anche il prossimo.

“Questa è lultima follia nella quale mi sono imbarcata” confessa trepidante la cantante di “Quello che le donne non dicono” “il sabato sera su RaiUno è un impegno gravoso e se penso al passato e agli show che hanno fatto al storia della tv mi vengono i brividi.

"Era una cosa non prevista e che non ho cercato - ha ricordato la cantante - ma a me piace rischiare e mettermi in gioco". Ho un'età in cui voglio divertirmi e non ripetere me stessa all'infinito, altrimenti sarebbe una noia. Solo nella prima puntata vedremo Alberto Angela, Clementino, Sabrina Ferilli, Max Gazzè, Marco Giallini, Ligabue, Morandi, Federica Pellegrini, Enrico Ruggeri, e soprattutto Ivano Fossati, ritiratosi dalle scene nel 2012 e generalmente restio alle apparizioni televisive: "Non è stato difficile convincerlo" dice la Mannoia dell'amico, autore di alcuni tra i suoi testi più belli "Gli ho detto che non avrei potuto fare questa esperienza senza di lui".

Filo conduttore dello show saranno le canzoni, quelle del repertorio di Fiorella e altre ancora, duetti inediti e sorprese musicali, con un'orchestra e una band dal vivo. La frase che potrei lasciare io è: "'Non accettate sogni dagli sconosciuti'".

Le due serate di Un, due, tre... "Ci saranno tanta musica, monologhi, momenti di riflessione, di commozione ma anche risate e puro divertimento". Ho voluto mettere a nudo tutte le mie sfaccettature: molti mi vedono seria, impegnata, che è anche vero ma ho una parte giocosa, infantile, che il grande pubblico non conosce.

Altre Notizie