Mercoledì, 20 Settembre, 2017

Roma, Pallotta: "Mai attaccato Di Francesco. Un giornalista ha inventato tutto"

Florenzi Roma-Verona, Pellegrini: “Contento per il ritorno di Ale. Continuiamo così”
Elettra Stolfi | 16 Settembre, 2017, 00:43

Passando poi ad argomenti legati alla partita di domani sera contro il Verona, Di Francesco parla di chi sicuramente giocherà e chi invece sarà a disposizione solo per uno spezzone a gara in corso: "Florenzi giocherà dall'inizio".

Nella passata stagione Nainggolan ha giocato in una posizione maggiormente offensiva, un ruolo inventato "su misura" da Spalletti. Lo spostamento di Radja ha suscitato qualche dubbio fra i tifosi ma è lo stesso giocatore a chiarire la motivazione: "Io non sono un trequartista, di solito quelli che giocano lì sono i giocatori alla Ronaldinho". A tal proposito l'allenatore ha sbottato di fronte all'eccessivo negativismo: "Siamo a 270 minuti di partite ufficiali e stiamo creando dei polveroni insensati".

"El Shaarawy è pronto per giocare dall'inizio, Karsdorp ha avuto un risentimento muscolare che stiamo valutando con i dottori e ha dovuto fermare il suo percorso di atletizzazione".

Eusebio Di Francesco non ha nascosto l'amarezza per le frasi proferite da Edin Dzeko al termine della sfida pareggiata in casa contro l'Atletico Madrid. Hanno messo in mezzo anche Pallotta, che non ha detto niente di male sul tecnico. Deve mettersi a disposizione, il resto viene facilmente. "Ho le palle per farlo, quando serve, quando lo ritengo io".

"Sarei ipocrita se dicessi il contrario, ma non mi meraviglio di nulla". E quando mi ci metto non ho un bel carattere...

"A fine partita - ha proseguito Pallotta - sono sceso negli spogliatoi, c'erano tanti testimoni, ho abbracciato tutti, ho fatto i complimenti a Manolas e ho abbracciato Alisson, ribadendo i complimenti alla squadra, all'allenatore e ai dirigenti".

In cosa bisogna migliorare sul campo? Chiedo quindi ai miei di sforzarsi un po' di più e di cercare quello che chiedo. "Dobbiamo essere più incisivi e più bravi ad attaccare l'area avversaria". Come si può fare una giusta preparazione estiva? "E' prematuro, facciamo l'analisi dopo 10 partite altrimenti ogni momento facciamo l'analisi che ci conviene".

Altre Notizie