Mercoledì, 22 Novembre, 2017

F1 | Ferrari, Raikkonen non vuole l'etichetta di favorito

Formula 1 2017 risultato qualifiche Gp Singapore pole di Vettel. Orari diretta gara in Tv Singapore: Q2, Raikkonen-Vettel 3/o-4/o
Elettra Stolfi | 16 Settembre, 2017, 13:09

Non è da escludere che l'urto contro le barriere possa aver, seppur in piccola parte, danneggiato la sospensione posteriore, o che in alternativa sia stata provata una soluzione di setup che non si è confermata efficiente come previsto.

Oggi conosceremo la griglia di partenza del Gran Premio di Singapore 2017 di Formula 1 sul circuito cittadino di Marina Bay, che sarà decisa naturalmente dalle qualifiche che si disputeranno sul tracciato che sorge all'interno della megalopoli del Sud-Est asiatico, ricca e affascinante città Stato.

La situazione descritta mette ancor più in evidenza come tra "gli altri" si erga anche stavolta Nico Hulkenberg, 5° nei tempi odierni: su una pista guidata, pure il team "ufficiale" ha sfruttato la buona erogazione dei propri motori. A proposito dei dati statistici relativi alla griglia di partenza in questa stagione della Formula 1, va sottolineato il fatto che monopolizzare la prima fila non sembra portare molto bene a chi riesce a dominare al sabato: a Sakhir dopo un grande sabato Mercedes vinse Sebastian Vettel, a Sochi la gioia della Ferrari fu spenta dalla partenza da manuale di Valtteri Bottas che fu decisiva per la vittoria del finlandese, a Montecarlo finalmente la scuderia che ha dominato il sabato è riuscita poi a vincere la domenica, ma ricorderete tutti molto bene la delusione di Kimi Raikkonen per il sorpasso subito da Vettel nel gioco dei pit-stop. E' stata una giornata un po' altalenante, ovviamente non ideale. Bene le McLaren: sesto Stoffel Vandoorne, settimo Fernando Alonso, vicino a rinnovare. Non posso essere contento perché mancava un po' di bilanciamento e quindi un po' di fiducia. Abbiamo provato alcune cose, ma non sono sicuro che sia la strada giusta da seguire.

Sulla carta Vettel ha più chance di Hamilton di giocarsela con Ricciardo e Verstappen, ma non è sulla carta che si fanno i punti mondiali. "L'unica cosa che conta è la gara e solo alla fine vedremo il risultato reale", ha concluso Raikkonen.

Con le gomme ultra-soft si mette anche Lewis Hamilton che infligge mezzo secondo al precedente leader, facendo segnare il record della pista.

Nel valzer degli annunci, c'è tempo per fare chiarezza sul futuro di Carlos Sainz.

Altre Notizie