Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Inter, Spalletti può sorridere: tre vittorie valgono la Champions

Domenichini (vice Spalletti): “Bene la vittoria ma dobbiamo migliorare in alcune cose” Inter, Domenichini: "I miglioramenti ci devono essere e ci saranno"
Elettra Stolfi | 13 Settembre, 2017, 14:13

Quest'anno non penso sia giàda scudetto, ma sicuramente si classificherà tra le prime. La mano di Luciano Spalletti è sempre più evidente, in una squadra che assume solidità e compattezza e si prepara ad essere protagonista nella corsa alle prime posizioni.

L'Inter contro Fiorentina, Roma e Spal ha messo a segno 8 reti subendone soltanto una, quella di Dzeko dai giallorossi. Chi ha parlato, ad ogni modo, ne sa anche più di me: "il mio secondo Domenichini". "C'è anche il discorso della settimana particolare viste le nazionali che un po' può incidere". "Anche perché per andare dove tutti si auspicano c'è ancora da diventare una squadra più forte" ha concluso l'allenatore dell'Inter. Icardi e Perisic sono i punti di cardine di una formazione che non avrà le coppe tutto l'anno. "Buon inizio, ora dobbiamo cercare di migliorarci passo dopo passo".

Altre Notizie