Venerdì, 24 Novembre, 2017

Atalanta, Gasperini: "Everton? C'è grande attesa per questo esordio, siamo fiduciosi"

Atalanta-Everton, Gasperini: Dove vedere Atalanta-Everton e Vitesse-Lazio: diretta in chiaro Tv8 e live streaming gratis | giovedì 14 settembre 2017
Elettra Stolfi | 13 Settembre, 2017, 20:08

Piedi e testa perfetti, da vero leader, il valore del Papu Gomez è immenso, proprio come le sue parole: "L'Everton è una squadra storica ed esperta, siamo consapevoli del loro potenziale, ma noi faremo il nostro gioco". Anche se hanno perso Lukaku, restano temibili, hanno attaccanti in grado di fare gol con facilità. Infine l'Everton: "È una squadra inglese tipica, con molta fisicità". Il girone è difficile, c'è inoltre una squadra francese e anche quella di Cipro non è certo un outsider.

Finalmente, parte il cammino europeo, che l'Atalanta si è guadagnata rendendosi protagonista di uno strepitoso campionato lo scorso anno, culminato con il quarto posto in classifica, dietro alle big Juventus, Roma e Napoli. "Ha fatto una grande stagione, ma siamo pronti per la competizione - ha detto in conferenza stampa - Abbiamo entusiasmo, è una competizione su cui puntiamo molto". "Non mettiamo obiettivi ma c'è la curiosità di misurarci al meglio con le altre squadre".

L'Everton invece dopo aver superato i due turni preliminari contro Ruzomberok ed Hajduk Spalato torna ad affrontare un girone di Europa League.

L'entusiasmo che gravita intorno all'Atalanta, tornata in Europa dopo tanti anni, è tanto e il mister nerazzurro Gian Piero Gasperini si augura non sia fonte di distrazione per i suoi giocatori. "Dovrò rinunciare a Gosens ed Ilicic, assenze pesanti, ma ho per fortuna calciatori che possono sostituire gli assenti". "Dovremo spostare l'attenzione su noi stessi - ha spiegato l'allenatore -, per quanto ci fa grande piacere tutto questo seguito, noi dobbiamo concentrare sulla gara, perché questa è la cosa che può". Ho avuto qualche offerta ma il mio pensiero era sempre qui. Speriamo ora di andare avanti più possibile in Europa. "Bisogna sempre puntare al massimo, e quindi migliorarsi, nel calcio come nella vita". "Ma da Bergamo ci sarà tantissima gente". C'è anche la novità che incontriamo avversari che non abbiamo mai incontrato. "Anzi, forse ci sarà un po' di motivazione in più". "Ho una rosa ampia, di qualità, non ho paura di affrontare tre competizioni". "Non so se ci sarà o meno - ha affermato Gasperini - Rappresenta certamente una parte importante del calcio inglese. Io personalmente sarei felice se ci fosse, anche se la sua assenza sarebbe un grosso vantaggio per noi". "E' un grandissimo campione, per me sarà un onore affrontarlo da avversario".

Altre Notizie