Domenica, 24 Settembre, 2017

Agguato a Castellammare, 2 feriti. Uno è il fratello del boss

Castellammare di Stabia. Raid al centro antico due feriti in una sparatoria Castellammare di Stabia. Raid al centro antico, due feriti in una sparatoria dimensione font + –
Zaira Scannapieco | 12 Settembre, 2017, 15:32

Due kalashnikov, 7 pistole, caricatori, oltre 500 cartucce, passamontagna e 8 etti di hashish: è quanto i carabinieri hanno scoperto a Castellammare di Stabia (Napoli), in un rudere nascosto dalla vegetazione che si trova nel rione Moscarella. In azione sarebbe entrato un solo uomo armato in via Gesù.

La vicenda diviene ancor più incredibile se si pensa che la pioggia è penetrata all'interno del nuovo reparto di Radiologia dell'ospedale San Leonardo di Castellammare, inaugurato appena pochi mesi fa in pompa magna.

Si tratta di Giovanni Battista Panariello, 20 anni, e Michele De Luca 57 anni, entrambi pregiudicati. Uno ha riportato una ferita all'addome, il 20enne invece è stato colpito al piede destro.

Altre Notizie