Venerdì, 22 Settembre, 2017

Svolta nel giallo della promoter scomparsa: fermato un conoscente

Marilena Rosa Re la promoter di Castellanza sarebbe stata uccisa per aver prestato 90.000 euro Marilena Rosa Re la promoter di Castellanza sarebbe stata uccisa per aver prestato 90.000 euro
Rufina Vignone | 11 Settembre, 2017, 11:51

Un uomo è stato arrestato nel milanese perché ritenuto responsabile dell'omicidio di Marilena Rosa Re, la promoter di 58 anni scomparsa dalla sua casa di Castellanza lo scorso 30 luglio. Proprio da quest'ultime sono emerse gravi indizi di colpevolezza in ordine all'uccisione della promoter ed al relativo occultamento del cadavere da parte del 64enne. Da quel giorno non si hanno più notizie della donna. Bisognerà ora capire il movente che si cela dietro il presunto assassinio della donna.

La svolta improvvisa nelle indagini, se da un lato risponde agli interrogativi sul destino di Marilena, dall'altro spegne definitivamente ogni speranza di ritrovarla in vita.

C'è un arresto per la scomparsa di Marilena Rosa Re, 58enne promoter di Castellanza (Varese), madre di due figli e nonna.

Altre Notizie