Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Rafael Nadal ha vinto gli US Open

Rafa Nadal Rafa Nadal
Elettra Stolfi | 11 Settembre, 2017, 11:07

"Ho già due coach oltre a lui che sono Francis (Roig) e Carlos (Moya) e vedremo se sarà il caso di assumere qualcun altro, ma ho già abbastanza persone accanto". Punti interrogativi, mentre la certezza data dal senno di poi è che Nadal abbia avuto un'occasione irripetibile per realizzare il Grand Slam riuscito nell'era Open soltanto a Rod Laver.

Nadal batte Anderson - Se la finale femminile è stata inedita e ha incoronato una nuova campionessa, nel maschile Rafa Nadal non fa sconti e sbatte la potenza del suo dritto in faccia a possibili sorprese. È stato il 2017 di Rafa Nadal e Roger Federer, che si sono distribuiti a vicenda gli Slam e che hanno riacceso una storica rivalitá. Quindi il primo set è stato positivo per me. Il secondo set è rapidissimo, c'è un solo break ed è ancora 6-3 per l'isolano Rafa, che nel terzo strappa subito la battuta all'avversario si piazza su un'eccellente velocità di crociera e dopo due ore e mezzo chiude con il serve and volley e festeggia il suo terzo trionfo a Flushing Meadows. Ancora peggio, poi, vanno i turni di risposta, visto che, sul servizio di Nadal, Anderson non riesce mai nemmeno ad arrivare a 30. I primi a scendere in campo sono stati proprio lo spagnolo Carreno Busta e il sudafricano K. Anderson, partita che veniva pronosticata molto combattuta. Nel 2017 ha vinto cinque tornei, ha disputato otto finali e si è ripreso il primo posto nella classifica mondiale. Nella seconda settimana ha cambiato ritmo: ha strapazzato Dolgopolov, genio e sregolatezza, il baby dal grande futuro Rublev, prima di superare in semifinale in quattro set Del Potro, che nel turno precedente aveva eliminato Federer. Tre finali Slam, due trionfi al Roland Garros (il decimo in carriera) e a New York, il ritorno al numero 1 del mondo dopo tre anni di assenza. Numeri che evidenziano la superiorità dello spagnolo.

Altre Notizie