Sabato, 18 Novembre, 2017

Inter-Spal, Rizzoli: "Var troppo lenta? Solo imprevisti della tecnologia. Ma tempo recuperato"

LaPresse  Spada LaPresse Spada
Elettra Stolfi | 11 Settembre, 2017, 13:52

Com'è successo a San Siro dove per assegnare il rigore all'Inter ci sono voluti quasi 5 minuti, poi spiegati dal responsabile Rizzoli. Oggi ci sono state complicazioni tecniche che non hanno permesso comunicazioni corrette tra Var e arbitro. Si è verificato il problema della connessione con l'arbitro in campo. Ma non è sempre così, ci sono state delle volte in cui il Var è riuscito ad arrivare alla soluzione giusta in quaranta secondi. "Se la tecnologia non ha funzionato, si è creato abbastanza scompiglio".

LaPresse  Spada
LaPresse Spada

Il designatore arbitrale Nicola Rizzoli alla Domenica Sportiva ha parlato in merito all'utilizzo del Var facendo il punto sulla classe arbitrale: "Gli arbitri sbagliano, è inevitabile, l'obiettivo del Var è non sbagliare in situazioni in cui ne è prescritto l'uso". Soprattutto a questi livelli, se un arbitro fa questo mestiere può assumersi delle responsabilità. Ma perché, è stato chiesto a Rizzoli, alcuni arbitri vanno a osservare il monitor e altri no? C'è un protocollo rigido dell'Ifab per tutelare lo spettacolo: non si può andare a verificare ogni situazione. L'arbitro di San Siro ha dato poco recupero?

Altre Notizie