Sabato, 18 Novembre, 2017

Intossicati da botulino una donna ei suoi due figli: sono gravi

Irmina Pasquarelli | 09 Settembre, 2017, 23:04

Si tratta di una donna e dei suoi due figli, che avrebbero mangiato alimenti contaminati dalla pericolosa tossina. Sintomi che i medici ben conoscono, dalla visione distorta, alla nausea e alle vertigini, alla difficoltà a parlare, nei casi più gravi anche una paralisi muscolare progressiva. E' molto probabile che i tre abbiano mangiato insieme un alimento contenente il batterio Clostridium botulinum, pericolosissimo per la salute dell'uomo se non addirittura letale.

Ancora non è chiaro cosa abbia potuto determinare l'intossicazione. Madre e figlia, rispettivamente di 51 e 29 anni, sono sotto osservazione nel reparto di Malattie infettive. Secondo quanto riferito dal direttore sanitario di Cardarelli, Luigi Di Marzio, l'ospedale ha inviato dei campioni all'Istituto superiore di Sanità e siamo in attesa di una risposta.

Altre Notizie