Sabato, 23 Settembre, 2017

Fca nel mirino dei costruttori cinesi. Il gruppo italo-americano avrebbe rifiutato un'offerta

Voci di interessi cinesi su Fca, il titolo vola in Borsa Fiat Chrysler, Automotive news: “Offerte cinesi per acquisire il gruppo. Exor manterrà solo Maserati e Alfa Romeo”
Remigio Civitarese | 14 Agosto, 2017, 19:03

A far volare il titolo, secondo il sito Usa Automotive News, sarebbero i rumors secondo cui alcuni gruppi automobilistici cinesi sarebbero interessati all'ex-Lingotto.

I gruppi cinesi - fanno notare i commentatori del sito - sono "oggetto di pressioni governative per espandersi fuori dalla Cina" ed il gruppo guidato da Sergio Marchionne "potrebbe essere l'obiettivo giusto". "Nessun commento" da Fca alle indiscrezioni. Il magazine non identifica i gruppi interessati, ma indica che diverse fonti citano tra i candidati Dong Feng Motor, Zhejiang Geely e Guangzhou, attuale partner di Fca in una joint venture in Cina. Un gruppo cinese avrebbe fatto un'offerta per acquisire Fca. Le azioni Fca, con scambi-fiume considerato il periodo e quasi 10 milioni di pezzi passati di mano, sono salite del 5,3% a 10,34 euro. Secondo Automotive News "la rete globale e i prodotti di Fca, specialmente a marchio Jeep e Ram, presentano i requisiti fissati dal Governo Cinese per acquisizioni attrattive" e aggredire il mercato Usa dopo aver superato con fatica negli ultimi anni quello che veniva definito come un "quality gap" (divario qualitativo, ndr) a loro svantaggio.

La possibile cessione, in ogni modo, non includerebbe i marchi Alfa Romeo e Maserati, che verrebbero scorporati al pari di Ferrari.

Altre Notizie