Venerdì, 18 Agosto, 2017

Lüthi lotta con Marquez, Morbidelli allunga

Moto2 Day 1 Austria Morbidelli “Abbiamo ancora del potenziale” Moto2 – Doppietta italiana in Austria: Pasini beffa Morbidelli di un millesimo, bene Bagnaia
Elettra Stolfi | 13 Agosto, 2017, 14:53

Il portacolori della Marc VDS è scattato molto bene dalla seconda posizione ed ha comandato praticamente dall'inizio alla fine, pur senza riuscire a scavare un solco importante sugli inseguitori, se non negli ultimissimi giri. La settima vittoria stagionale consente a Morbidelli di salire a quota 207 punti, a +26 su Luthi e +54 su Marquez. Quarto e quinto posto per Francesco Bagnaia e Mattia Pasini. Dopo il trionfo dello svizzero nella pazza gara di Brno, il leader del mondiale torna sul gradino più alto del podio e piazza un nuovo allungo iridato, guadagnando altri nove punti sul rivale. Il quartettto si riduce presto a un terzetto, con il riminese (partito dalla pole nel giorno del suo trentaduesimo compleanno) che perde terreno e scivola fino alla quinta posizione, dove chiuderà la gara alle spalle di un ottimo Francesco Bagnaia (4°). Nono posto, alle spalle di Jorge Navarro, per la migliore delle Suter, che è quella di Dominique Aegerter. Brutta caduta per Miguel Oliveira in curva 8 a pochi giri dalla fine quando era sesto e lanciatissimo in rimonta, soccorso prontamente è stato portato in ospedale in ambulanza ma era in grado di camminare con le proprie gambe.

È subito caos alla partenza: alla prima curva ci sono contatti e cadute con Xavi Vierge che per sorpassare colpisce Fabio Quartararo e scatena una reazione a catena che coinvolge anche Baldassarri, Marini, Manzi, Cortese, Nagashima, Simeon e Lecuona.

Altre Notizie