Mercoledì, 13 Dicembre, 2017

Benevento Perugia (0-4): highlights e gol della partita (Coppa Italia 2017)

Genoa si sogna il doppio ritorno al Ferraris di Palacio e Antonelli. In uscita Laxalt e Simeone Cittadella, grande fiducia dopo l'impresa di Bologna. Gabrielli: “Siamo sulla strada giusta per poter fare una grande
Carmela Zoppi | 13 Agosto, 2017, 17:58

Il primo Benevento di serie A cerca certezze in Tim Cup, vuole capire quanto gli manca per poter affrontare gli squadroni della massima serie senza i brividi addosso. Ma anche Crisetig attende notizie da Udine e potrebbe essere in uscita anche Taider e forse Falco. Non che finora si sia scherzato, tutt'altro. Per il momento in campo andrà la squadra che ha destato buona impressione in ritiro. Nelle fasi iniziali sono i padroni di casa a rendersi pericolosi, in particolare con Puscas che al 25′ di testa manda fuori da ottima posizione, e un solo minuto dopo con Coda, che trova la ferma opposizione di Rosati.

Il Benevento crolla in casa contro il Perugia, che vola al quarto turno di Coppa Italia grazie al poker rifilato ai giallorossi.

Tutte vincenti, invece di, le altre sette formazioni intorno a catena A. Onestamente la Sampdoria intorno a Giampaolo, quale ha piegato il Fattura intorno a Stroppa verso 3-0, da reti intorno a Barreto, Caprari e Kownacki. Penso che potrà dire la sua per la lotta alla salvezza in serie A e non bisogna essere pessimisti. Si ricomincia col Perugia, che appena due mesi fa era l'avversario più temibile nei play off. Un Perugia nuovamente ambizioso, ma che stasera dovrà fare a meno di un bel po' di suoi pretoriani: da Di Carmine a Del Prete, a Mustacchio, Frick, Rizzo, Guberti, Alhassan. Il gruppo biancorosso si presenta al Vigorito, sfodera un Cerri formato campionato che ne fa tre e si prende anche il gusto del poker con Emmanuello.

Formazioni titolariBENEVENTO (4-4-2): Belec; Letizia, Lucioni, Camporese, Di Chiara; Ciciretti, Cataldi, Del Pinto, D'Alessandro; Coda, Puscas. A disp.: Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Djimsiti, Costa, Gravillon, Volpicelli, Eramo, Donnarumma. A disp.: Santopadre, Monaco, Dossena, Han, Pajac, Traorè, Elesaj, Bandinelli, Choe.

Altre Notizie