Sabato, 23 Settembre, 2017

Supercoppa italiana 2017: Dybala primo marcatore, a quota 7,00

Juve e Lazio verso Supercoppa Inzaghi con dubbio Felipe Anderson Supercoppa italiana 2017: Dybala primo marcatore, a quota 7,00
Elettra Stolfi | 12 Agosto, 2017, 10:22

Il primo scontro è stato vinto dai biancocelesti per 2 a 1 con i gol di Del Piero (J), Nedved (L) e Conceiçã (L) ed è stata anche la prima vittoria della Supercoppa per la Lazio; nel 2013 la Juventus ha vinto agevolmente per 4 a 0 con i gol di Pogba, Chiellini, Lichtsteiner e Tévez; mentre nel 2015 (inoltre ultima vittoria della Juventus), i bianconeri si sono imposti a Shanghai per 2 a 0 grazie a Mandžukić e a Dybala. Due operazioni di contorno, però, perché il vero obiettivo di Marotta e Paratici è quello di mettere a disposizione di Allegri quanto prima un centrocampista di livello internazionale: i nomi si conoscono da tempo vale a dire Emre Can, Strootman, N'Zonzi o Matuidi. Dico solo che il 7 è un bel numero.

A scaldare i motori della Serie A ci penserà il match Juventus-Lazio, valevole per la finale della Supercoppa italiana 2017. Sulla fascia destra Lichtsteiner favorito su De Sciglio, mentre il posto di centrale al fianco di Chiellni se lo giocano Benatia, Barzagli e Rugani. D'altronde, i ragazzi di Allegri hanno sempre battuto i capitolini negli ultimi dieci confronti. Infine, da non sottovalutare nemmeno le opzioni Juve Vincente Coppa in Mano e Lazio Vincente Coppa in Mano, rispettivamente in lavagna a 1.30 e 3.00. Szczesny e Sturaro hanno recuperato brillantemente dai rispettivi infortuni, mentre Cuadrado che ad inizio settimana aveva preoccupato lo staff medico bianconero, a causa di un affaticamento al polpaccio destro, si è allenato regolarmente nei scorsi giorni, dimostrando di potere essere abile e arruolabile in vista del big match del 13 agosto. "Domenica ci attende una sfida difficile e se giocherò darò il massimo, dobbiamo crederci", ha detto invece il neo arrivato Adam Marusic. Basti pensare che i marcatori che hanno consentito ai torinesi di portarsi a casa il trofeo tricolore contro i biancocelesti, ovvero Leonardo Bonucci e Dani Alves, non sono più nella rosa juventina. In attacco Immobile e Keita se non dovesse recuperare Felipe Anderson.

Altre Notizie