Sabato, 23 Settembre, 2017

La storia dell'hip hop nel Google Doodle di oggi

Oltre 40 anni fa la prima festa hip hop: il doodle di Google per creare vari mix La storia dell'hip hop nel Google Doodle di oggi
Zaira Scannapieco | 12 Agosto, 2017, 10:16

Prima di accedere al mixer offerto da Google per festeggiare la nascita dell'hip hop, nella schermata principale del motore di ricerca si nota il logo di Google personalizzato con un graffito.

Genova - Sono passati 44 anni dalla festa organizzata da Clive Cindy Campbell, alias dj Kool Herc, che a New York, in un 11 agosto del 1973 radunava nel Bronx diversi colleghi e proponeva i Block Party.

Tanti i nomi che in questi anni hanno reso celebre questo genere musicale: Grandmaster Flash fino ad arrivare a Snoop Dogg, Pharrell Williams, Lil Wayne, Puff Daddy e Nas, passando per Notorious B.I.G., Public Enemy, Dr. Dre, Run Dmc, Afrika Bambaataa & the Soul Sonic Force, Sugarhill Gang. Un omaggio davvero, bello e originale che vi permetterà di selezionare il proprio vinile preferito, cambiarlo con altri, combinando basi e canzoni davvero piacevoli e interessanti da ascoltare.

Grazie al tutorial, è possibile modificare il tempo dei bpm, scratchare e mischiare i brani, il tutto mentre varie schede sulla storia dell'hip hop compaiono lateralmente. Cliccando su Play del Doodle, apparirà un personaggio proveniente dagli Anni Settanta, pronto a spiegare passo dopo passo l'evoluzione del genere musicale hip hop e della break dance.

Altre Notizie